Joss Whedon conferma: per ora nessun nuovo film di Firefly

L’incredibile accoglienza ricevuta su Kickstarter dal progetto di dare un seguito sul grande schermo al serial tv Veronica Mars sembra aver ispirato altri sceneggiatori e produttori. Sul sito internet è già stata raccolta una cifra che sta per raggiungere velocemente i 4 milioni di dollari per riuscire a vedere sul grande schermo il personaggio interpretato dall’attrice Kristen Bell, battendo ogni record per rapidità e numero di donazioni effettuate in poche ore dall’annuncio ufficiale del progetto. La situazione ha suscitato l’interesse di Bryan Fuller (Pushing Daisies), Shawn Ryan (Terriers) e Mike Royce (Men of a Certain Age) che hanno iniziato a considerare questa nuova possibilità per riportare in vita le proprie creature. Molte possibili novità potrebbero quindi essere state ideate in questi giorni per la gioia degli appassionati degli show televisivi, ma c’è spazio anche per delle importanti smentite ufficiali.
Su internet, infatti, numerosi fans di Firefly avevano espresso la speranza che Joss Whedon seguisse l’esempio di Rob Thomas e trovasse un modo per dare un seguito a Firefly e al film Serenity.

Il creatore delle avventure spaziali con protagonista Nathan Fillion ha, però, frenato fin da subito l’entusiasmo dei suoi sostenitori dichiarando che la situazione non è cambiata. Il regista ha spiegato il suo punto di vista sul progetto di Rob Thomas dividendolo per punti: A) Ha pensato fosse una mossa coraggiosa e fantastica. B) Ama Veronica Mars e vuole vederne il ritorno. C) Sembra sia una situazione che cambia le regole del gioco.
Whedon si è reso conto che tutti avrebbero pensato quasi immediatamente a Firefly, visto che lui stesso ha confermato più volte che vorrebbe realizzarne un altro film. Il regista è, però, sotto contratto con la Marvel per i prossimi tre anni e questo è un grande ostacolo a eventuali altri progetti.
A intimorire Joss è, inoltre, la possibilità che un eventuale sequel non sia all’altezza delle aspettative.