Probabili formazioni Cesena-Livorno: Succi c’è, riecco Schiattarella

Probabili formazioni Cesena-Livorno – Il successo di Reggio Calabria non gli è bastato. Nonostante la solita emergenza (ma Succi, recuperato, ci sarà), Bisoli va a caccia di punti salvezza anche contro la seconda della classe. Del resto, la zona rossa è ancora pericolosamente vicina: “Le squadre che abbiamo dietro corrono forte, per noi ogni gara diventa importantissima“, ha avvertito il tecnico del Cesena. Anche il Livorno, però, non può permettersi distrazioni, seppur per motivi molto diversi. Perse le tracce del Sassuolo, ormai irraggiungibile in testa alla classifica, Nicola deve difendersi dagli attacchi del Verona e confermare il 2° posto: dopo una stagione al vertice, mancare la promozione sarebbe un delitto. Fischio d’inizio questa sera alle ore 20.45, arbitro Claudio Gavillucci di Latina. Diretta tv su Sky Calcio 5.

Cesena – Alle prese con la solita lunga lista di infortunati (D’Alessandro, Defrel, Gessa, Dallamano, Favalli e Comotto), Bisoli manderà in campo una formazione simile a quella che ha sbancato il Granillo. Al centro della difesa, accanto a Volta, Brandao potrebbe prendere il posto dell’acciaccato (ma convocato) Tonucci: sulle corsie saranno confermati Ceccarelli e Consolini. Il tecnico dei romagnoli sta pensando di avanzare Giandonato qualche metro più avanti del solito: sulla trequarti ci sarà anche Succi, che ha già smaltito l’affaticamento muscolare. Al centro dell’attacco, salvo sorprese, vedremo ancora Granoche, preferito a Graffiedi. Parfait, al rientro dalla squalifica, si accomoderà in panchina. Ecco la probabile formazione (4-3-2-1): Campagnolo; Ceccarelli, Volta, Brandao, Consolini; Tabanelli, Coppola, Djokovic; Giandonato, Succi; Granoche. A disposizione: Ravaglia, Morero, Tonucci, Meza Colli, Parfait, Graffiedi, Rodriguez. All. Bisoli.

Livorno – Oltre agli infortunati Mazzoni e Siligardi, Nicola deve fare a meno di Duncan, appiedato dal Giudice Sportivo. Il tecnico dei toscani confermerà la disposizione tattica di Verona. In difesa, accanto ai confermati Bernardini ed Emerson, Decarli sarà ancora preferito a Ceccherini. Scontato il turno di squalifica, Schiattarella e Lambrughi tornano a disposizione: il primo dovrebbe essere preferito a Salviato sull’out di destra, il secondo è in ballottaggio con Gemiti per un posto a sinistra. Nessun dubbio, invece, in mezzo al campo, dove Gentsoglou ritroverà una maglia da titolare al fianco di Luci. Tutto confermato là davanti: Paulinho e Dionisi saranno le punte, Belingheri si muoverà alle loro spalle. Ecco la probabile formazione (3-4-1-2): Fiorillo; Bernardini, Emerson, Decarli; Schiattarella, Luci, Gentsoglou, Lambrughi; Belingheri; Dionisi, Paulinho. A disposizione: Aldegani, Ceccherini, Salviato, Gemiti, Bigazzi, Molinelli, Dell’Agnello. All. Nicola.