Camere: al M5S un vicepresidente e un questore

La Camera dei deputati è tornata a riunirsi ieri per eleggere i membri dell’ufficio di presidenza (nello specifico 4 vicepresidenti, 3 questori e 8 segretari). Una seduta lunga e particolarmente noiosa, che ha permesso alla neo presidente Laura Boldrini di approfondire lo studio delle sue prerogative, durante le lunghe operazioni di voto.

Il clima che si respirava ieri nell’Aula di Montecitorio era quella di un’assemblea d’istituto permanente, coi deputati dei vari schieramenti impegnati ad approfondire la reciproca conoscenza o a cementare rapporti già consolidati. Un vocìo costante ha fatto da sottofondo all’intera seduta (iniziata alle ore 15,00 e sospesa alle 19,55) dedicata – come detto – all’elezione dei componenti del nuovo ufficio di presidenza.

Questi i risultati, proclamati intorno alle ore 22,40: Marina Sereni e Roberto Giachetti del Pd affiancheranno la Boldrini come vicepresidenti, insieme a Maurizio Lupi del Pdl e Luigi Di Maio del Movimento 5 Stelle. L’incarico di questore – quello a cui il M5S guardava con particolare interesse al grido di “questore = controllore”) – è stato invece affidato a Paolo Fontanelli del Pd, Gregorio Fontana del Pdl e Stefano Dambruoso di Scelta civica.

A “stravincere” per la carica di segretario è stato, infine, il partito di Pierluigi Bersani, che si è accaparrato ben 5 degli 8 posti disponibili. Anna Rossomando, Anna Miotto, Gianpiero BocciCaterina Pes e Valeria Valente (tutti del Pd) collaboreranno con i neo-segretari Ferdinando Adornato (Scelta Civica), Riccardo Fraccaro e Claudia Mannino del Movimento 5 Stelle.

E al Senato? I vicepresidenti eletti sono Valeria Fedeli (Pd), Linda Lanzillotta (Scelta civica), Roberto Calderoli  (Lega Nord) e Maurizio Gasparri (Pdl). Obiettivo centrato per il Movimento 5 Stelle che al Senato ottiene la carica di questore, affidata a Laura Bottici, insieme ad Antonio De Poli (Scelta civica) e Lucio Malan (Pdl). Non c’è traccia di senatori 5 Stelle né di “montiani”, invece, tra gli 8 nuovi segretari che sono Silvana Amati, Rosa Maria Di Giorgi, Angelica Saggese e Luciano Pizzetti del Pd, Giacomo Stucchi della Lega Nord e Alessandra Mussolini, Antonio Gentile e Maria Alberti Casellati del Pdl.