Calciomercato Bologna: altro che Napoli, Pioli rinnova fino al 2015

Calciomercato Bologna – Sembrava destinato a prendere il posto dell’indeciso Mazzarri sulla panchina del Napoli, resterà su quella del Bologna almeno fino al 2015. Stefano Pioli ha deciso di rinnovare il proprio amore al club rossoblù, prolungando il proprio contratto – la cui scadenza era originariamente prevista per la prossima estate – di un ulteriore anno. Il progetto iniziato un anno e mezzo fa, quando dopo una manciata di partite prese il posto di Bisoli, non si fermerà a maggio: “Crediamo molto nel lavoro che stiamo portando avanti e vogliamo dare continuità al percorso cominciato a suo tempo – le parole del tecnico emiliano – . Io mi sento molto bolognese, qui mi sento bene: non ho mai provato altrove emozioni simili, neanche da calciatore“.

Alzare l’asticella – Dopo il boom della passata stagione – quando prese una squadra allo sbando, ultima in classifica, e la portò alle soglie dell’Europa, centrando il record di 51 punti – anche quest’anno Pioli sta facendo un lavoro superlativo. A nove giornate dal termine il Bologna è già virtualmente salvo (i punti di vantaggio sulla zona rossa sono 10) e può permettersi di pensare con largo anticipo alla prossima annata. Per continuare nel solco tracciato 18 mesi fa, Guaraldi dovrà andare oltre la conferma del tecnico: ancora più importante sarà trovare il modo di trattenere il Emilia i giocatori più importanti della rosa, Diamanti su tutti. La ricetta, a quanto pare, è già pronta: “Possiamo farlo riducendo il monte ingaggi e sfoltendo la rosa, vogliamo trovare i soldi necessari risparmiando sui costi di gestione – ha spiegato il presidente – . Non promettiamo un organico da Champions League, ma una squadra che possa alzare l’asticella anno dopo anno“.