Ricette online: gli gnocchi sono i più cercati tra i primi piatti

La pasta è il piatto che ci rappresenta di più. Vero simbolo nazionale, è l’ingrediente italiano per eccellenza, in grado di sintetizzare e tramandare millenni di storia, tradizione e cultura gastronomica.

Apprezzata in Italia e invidiata all’estero, la pasta è il primo piatto (e spesso anche unico) dei giorni feriali, ma anche dei festivi, dei single e delle famiglie: non conosce stagionalità, né crisi ed è davvero difficile trovare qualcuno che non la apprezzi.
Ma quali sono i primi piatti più gettonati sul web?
Al primo posto, naturalmente, troviamo la pasta (con 928.490 ricerche al mese*), seguono i piatti a base di riso e i risotti tradizionali (tipici soprattutto della tradizione gastronomica del nord d’Italia), con oltre 300.000 ricerche mensili.
Successivamente troviamo la polenta (70.200), le insalate di pasta fredda (tipiche soprattutto dei mesi estivi), con 70.030 ricerche mensili e, a sorpresa spicca il cous cous, con ben 50.910 mensili.
Questo dato evidenzia – tra gli altri – come le cucine internazionali si stiano progressivamente affermando nelle abitudini degli italiani.
E veniamo ai formati di pasta più richiesti dagli utenti che cercano ricette online
Al primo posto? Gli gnocchi!
Con 205.970 ricerche mensili, gli gnocchi sono il formato di pasta più digitato dai navigatori della rete.
Tipico piatto domenicale, preparato tradizionalmente dalle nonne, gli gnocchi sono meno facili da realizzare di altri formati di pasta e sicuramente richiedono tempi più lunghi nella realizzazione e probabilmente è questa la ragione dei volumi di ricerca così ampi.

Al secondo posto troviamo invece i classici spaghetti (154.290), seguono le tagliatelle, con 63.810 ricerche al mese, i cannelloni (36.030), i ravioli (32.470), le orecchiette (24.940), i tortelli (16.690), il timballo di pasta, molto gettonato per recuperare gli avanzi di pasta del giorno prima, con 14.360 ricerche al mese, seguito da crespelle, paccheri, lasagna e penne!

* dati emersi da uno studio effettuato dal blog http://www.lacucinadiverdiana.it sulle ricerche degli utenti italiani sul motore di ricerca Google Italia, nel periodo compreso tra maggio e dicembre 2012.