Home Notizie di Calcio e Calciatori

Calciomercato Inter, Moratti ammette: “Sì, ho contattato Mourinho”

CONDIVIDI

Calciomercato Inter – A volte basta poco. Una mezza dichiarazione, un sorriso complice, e la speranza si accende: “Sì, ci sono stati dei contatti con Mourinho“. Con queste poche parole, Massimo Moratti ha fatto tornare alla mente di tutti i tifosi nerazzurri i fasti del triplete, quando l’Inter dominava dentro e fuori i confini italici. Da allora, stagione di grazia 2009/2010, i momenti felici sono stati pochini: una Supercoppa italiana e un Mondiale per Club con Benitez, l’ennesima Coppa Italia con il subentrante Leonardo. Poi, il nulla. Una stagione ricca di delusioni, un’altra, quella attuale, caratterizzata da tanti, troppi alti e bassi. Un’astinenza che ha fatto male al popolo nerazzurro, abituato fin troppo bene da quattro (più uno) anni ai vertici, almeno in Italia.

Chelsea nel destino – Anche Mourinho, con quel “potrei tornare in un club in cui sono già stato” ci ha messo del suo, alimentando le illusioni dei nostalgici. In realtà, lo Special One non si stava riferendo all’Inter, dove sarebbe costretto a ripartire da un progetto ben lontano dall’essere vincente, bensì al Chelsea, dove i soldi non mancano e l’auspicio è quello di tornare a vincere subito, senza dover passare attraverso chissà quanti anni di transizione. Il tecnico di Setubal gioca solo per vincere, non per costruire: “Con Mourinho ci sono stati solo sms di simpatia, ma non per un progetto“, ha chiarito Moratti. Per convincerlo a ritornare a Milano, insomma, bisognerà prima allestire una squadra che possa competere ai massimi livelli. Quella attuale non sembra in grado di farlo.