Probabili formazioni Inter-Juventus: Guarin c’è, Vucinic ko

Probabili formazioni Inter-Juventus – Con 9 punti (e mezzo) di vantaggio sul Napoli e la sfida di Monaco alle porte, la Juve si accinge a vivere uno dei derby d’Italia più inconsueti della sua storia. Il match con l’Inter rimane molto sentito, e da vendicare c’è il bruciante ko dell’andata: qualcuno, però, potrebbe avere già la testa alla Champions dove, a differenza del campionato, sarà tassativamente vietato sbagliare. Delle eventuali distrazioni bianconere proverà ad approfittare Stramaccioni, che continua a sognare un posto nell’Europa che conta. Per rilanciarsi verso il 3° posto, i nerazzurri sono obbligati a ritrovare la vittoria casalinga: l’ultima risale al 3-1 al Chievo di un mese e mezzo fa. Fischio d’inizio sabato alle ore 15.00, arbitro Nicola Rizzoli di Bologna. Diretta tv su Sky Sport 1, Sky 3D, Sky Calcio 1 e Premium Calcio 1.

Inter – Sono quasi tutti “sudamericani” i dubbi di Stramaccioni. Gargano, Pereira e Guarin sono rientrati soltanto ieri dai rispettivi impegni con le Nazionali, ma sono stati regolarmente convocati: il colombiano è in ballottaggio con Alvarez per un posto sulla trequarti. Il tecnico nerazzurro deve scegliere su quale modulo puntare: in caso di difesa a tre Samuel sarebbe sicuro di rientrare (Juan Jesus è squalificato), viceversa sarebbe in ballottaggio con Pereira con l’eventuale inserimento di Chivu al centro. In mezzo al campo si rivedrà certamente Cambiasso, probabilmente con Gargano e Kovacic: Kuzmanovic sta meglio, ma va verso la panchina. Là davanti, sicura la coppia formata da Cassano e Palacio. Ecco la probabile formazione (4-3-1-2): Handanovic; Zanetti, Ranocchia, Samuel, Chivu; Gargano, Kovacic, Cambiasso; Guarin; Palacio, Cassano. A disposizione: Carrizo, Belec, Silvestre, Nagatomo, Pereira, Jonathan, Kuzmanovic, Schelotto, Stankovic, Alvarez, Benassi, Rocchi. All. Stramaccioni. Squalificati: Juan Jesus (1). Indisponibili: Obi, Mudingayi, Milito, Castellazzi.

Juventus – Sembrava dovesse essere risparmiato in vista di Monaco, invece Chiellini ci sarà e potrebbe anche partire titolare: se Conte deciderà di non rischiarlo, sarà Peluso a far compagnia a Barzagli e Bonucci. L’ex terzino dell’Atalanta potrebbe comunque essere schierato dal 1′ qualche metro più avanti, da esterno sinistro di centrocampo: il ballottaggio è con Asamoah. Dalla parte opposta dovrebbe rivedersi Lichtsteiner, rimasto in panchina a Bologna, ma non va scartata l’ipotesi di una conferma di Padoin. Nonostante la gara di Champions alle porte, il tecnico bianconero non ha intenzione di fare turn-over. Vucinic, però, è rientrato dall’impegno con la Nazionale con qualche linea di febbre e non è stato convocato (come l’affaticato Isla): là davanti, quindi, sarà Matri a far coppia con Giovinco. Ecco la probabile formazione (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Peluso; Matri, Giovinco. A disposizione: Storari, Rubinho, Marrone, De Ceglie, Padoin, Pogba, Asamoah, Giaccherini, Anelka, Quagliarella. All. Conte. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Pepe, Bendtner, Caceres, Isla, Vucinic.