Probabili formazioni Udinese-Bologna: riecco Basta, Krhin dal 1′

Probabili formazioni Udinese-Bologna – La sconfitta di Catania, peraltro giustificata da una situazione di piena emergenza, non ha cambiato i piani di Guidolin. Il tecnico bianconero, che di Europa non ha mai parlato, affronta questo finale di stagione con l’obiettivo di consolidare il piazzamento nella parte sinistra della classifica e, perché no, far crescere qualche giovane di prospettiva. Dall’alto dei loro 41 punti, i friulani sono comunque al riparo da brutte sorprese: per il Bologna, invece, il discorso salvezza non è ancora chiuso. Dopo il ko con la Juventus, Pioli va in cerca di riscatto: fare risultato al Friuli sarebbe il modo migliore per festeggiare il rinnovo del contratto. Fischio d’inizio domani alle ore 15.00, arbitro Piero Giacomelli di Trieste. Diretta tv su Sky Calcio 6.

Udinese – Brkic, Basta e Badu, rientrati dagli impegni con le rispettive Nazionali, si sono regolarmente allenati insieme ai compagni. Tutti e tre, quindi, domani saranno della partita: l’esterno serbo, assente a Catania, ritroverà una maglia da titolare a discapito di Faraoni. Buone notizie anche per Domizzi, il cui rientro (dalla squalifica) era in dubbio a causa di un attacco febbrile: l’ex difensore del Napoli sarà al suo posto accanto a Benatia e Danilo. Più improbabile l’utilizzo dal 1′ di Muriel, appena rientrato dalla Colombia: alle spalle di Di Natale, ieri a parte ma non in dubbio, dovrebbero esserci Pereyra e Maicosuel. Ecco la probabile formazione (3-4-2-1): Brkic; Benatia, Danilo, Domizzi; Basta, Allan, Badu, Gabriel Silva; Pereyra, Maicosuel; Di Natale. A disposizione: Padelli, Pawlowski, Heurtaux, Angella, Faraoni, Pasquale, Merkel, Rodriguez, Lazzari, Campos Toro, Muriel, Ranegie. All. Guidolin. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Pinzi.

Bologna – Oltre a Diamanti, appiedato da Giudice Sportivo, Pioli deve rinunciare a Perez, fuori causa per le prossime tre settimane a causa di una brutta distorsione al ginocchio destro rimediata in Nazionale. Dalla cintola in su, quindi, la formazione subirà qualche modifica: Krhin è il candidato numero uno per affiancare Taider in mezzo al campo, Christodoulopoulos dovrebbe piazzarsi sulla trequarti alle spalle di Gilardino. In difesa dovrebbero essere confermati Garics e Antonsson, appena rientrati dagli impegni con le rispettive Nazionali: nel caso Pioli decidesse di lasciarli a riposo, sarebbero Motta ed il rientrante Sorensen a prendere il loro posto. Ecco la probabile formazione (4-2-3-1): Curci; Garics, Antonsson, Cherubin, Morleo; Taider, Krhin; Kone, Christodoulopoulos, Gabbiadini; Gilardino. A disposizione: Agliardi, Stojanovic, Sorensen, Naldo, Carvalho, Motta, Abero, Pazienza, Guarente, Pasquato, Moscardelli. All. Pioli. Squalificati: Diamanti (1). Indisponibili: Perez.