Spagna, insegnante aggredisce alunno

Finisce in rete il video in cui un professore delle media picchia un bambino. Luogo del misfatto Melilla, una città spagnola autonoma in Marocco e la vittima ha tredici anni.

Nelle immagini-girate da un compagno- si vede l’insegnante che, con la cintura in mano, picchia il ragazzino in piedi vicino al suo banco. Nonostante le urla e la tentata fuga, il tredicenne viene riportato al suo posto e continua a subire le botte. Quindi il docente spinge il ragazzo e strizza il suo viso. A questo punto il video si ferma.

Questo filmato ha fatto il giro del mondo, con strascichi di polemiche e indignazioni. Per il sindaco di Melilla, Juan José Imbroda queste scena sono “ripugnanti e disgustose”. Il primo cittadino ha chiesto che la scuola ad oggi sotto la competenza del Marocco alla Spagna. Dalle prime indiscrezioni anche la città vorrebbe costituirci come parte civile in un eventuale procedimento. Ancora non si conosce il nome del professore i questione e i possibili provvedimenti a suo carico.