Ricette Pasqua: come fare la colomba in casa

La colomba – simbolo della Pasqua per eccellenza – è il dolce più diffuso in questo periodo di festa. In vendita, nelle pasticcerie e nei supermercati – ce ne sono tantissimi tipi: con e senza canditi, con gocce di cioccolato, con glasse differenti, farcite con creme o bagnate con i liquori più originali e fantasiosi; ma se provassimo a farcela in casa, secondo il nostro gusto e (soprattutto) con ingredienti genuini?

Ecco una ricetta inventata e sperimentata per voi, dal blog www.lacucinadiverdiana.it, per preparare una colomba casalinga buona e sana.

Ingredienti per una colomba grande:
200 g di farina di tipo 1 oppure 0ppure 00
1 cubetto di lievito di birra
100 g di acqua tiepida
200 g di farina manitoba
150 g di zucchero
4 uova
80 g di burro
la scorza grattugiata di un limone e un’arancia
2 bustine di vanillina
1 bustina di codine di zucchero (circa 80 g)
100 g di mirtilli rossi essiccati o gocce di cioccolato fondente

In una terrina molto capiente versate l’acqua tiepida e scioglieteci il lievito di birra, mescolate bene fino ad ottenere un liquido omogeneo, quindi aggiungete metà della farina, lo zucchero e le scorzette di arancia e limone.

Mescolate bene tutti gli ingredienti, quindi impastate per 5-6 minuti fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico. Lasciate l’impasto nella terrina, copritelo con un panno asciutto e lasciatelo lievitare per almeno 2-3 ore, o fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume.

Riprendete l’impasto, aggiungeteci i 4 tuorli (e conservate in un barattolo o un bicchiere coperto in frigorifero i 4 albumi, che vi serviranno successivamente), il burro sciolto e la vanillina, mescolate il tutto (l’impasto tenderà a slegarsi e a scivolarvi dalle mani, ma non vi preoccupate, continuate ad impastare), aggiungete mano a mano la restante farina (i 200 g di manitoba) e impastate ancora fino ad ottenere un composto piuttosto lento (deve essere meno denso e più viscido di quello della pizza, ad esempio), copritelo di nuovo e mettetelo a lievitare in un luogo tiepido (una credenza ben chiusa o il forno spento) per altre 4-5 ore.

Quando l’impasto avrà di nuovo raddoppiato il suo volume, prendete gli albumi che avevate conservato in frigo, aggiungeteci una punta di bicarbonato di sodio, oppure di sale fino, e montateli con una frusta fino a quando non si saranno trasformati in una spuma ben ferma e compatta.

Aggiungete metà della spuma ottenuta all’impasto lievitato (e conservate l’altra metà nel bicchiere), amalgamate delicatamente con movimenti lenti e ampi, in modo da inglobare aria, aggiungete i mirtilli rossi e continuate ad amalgamare.

Quando l’impasto sarà omogeneo, dividetelo in due parti: una leggermente più grande dell’altra. Prendete la metà più consistente e allungatela delicatamente con le mani in modo da formare un salsicciotto, sistematelo nello stampo in modo che formi il corpo centrale della colomba e con l’altro fate la stessa cosa, sistemandolo a croce, in modo da formare le ali.

Stendete sulla colomba l’altra metà della spuma di albume, distribuite sulla superficie le codine di zucchero e infornate, in forno pre-riscaldato a 200 gradi (statico), poi abbassate subito la temperatura a 180 e lasciate cuocere per 10 minuti, quindi abbassate di nuovo la temperatura a 160 e lasciate in forno per altri 30-35 minuti.

Dopo 30 minuti di cottura, iniziate a controllare la superficie frequentemente: se inizia ad imbrunirsi troppo coprite la colomba con uno strato di carta di alluminio: in questo modo l’interno continuerà a cuocersi, ma la superficie non si brucerà.

A cottura ultimata, sfornate, lasciate freddare completamente e servite!