Probabili formazioni Juventus-Pescara: Marrone dal 1′, Buffon ko

Probabili_formazioni_Juventus_PescaraProbabili formazioni Juventus-Pescara – Se il match dell’Allianz Arena ha detto che la Juve non è ancora pronta per i grandi palcoscenici europei, nel giardino di casa sembra non esserci storia. In attesa di provare la rimonta con il Bayern, i bianconeri vanno a caccia del 4° successo italiano di fila per tenere a bada le ambizioni di Napoli e Milan e mettere da parte un altro pezzo di scudetto. Il calendario ha dato una mano a Conte, inserendo fra le sfide di Champions la gara sulla carta più abbordabile dell’anno. Il Pescara, dieci ko nelle ultime undici partite, sembra rassegnato alla retrocessione: difficile pensare che possa rilanciarsi proprio sul campo della capolista, contro cui all’andata ne prese sei. Fischio d’inizio sabato alle 18.00, arbitro Sebastiano Peruzzo di Schio. Diretta tv su Sky Supercalcio, Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Juventus – Oltre agli squalificati Barzagli e Chiellini, Conte rinuncerà anche a Buffon, debilitato da un attacco influenzale: tra i pali andrà Storari. A meno di un miracoloso recupero di Caceres (che potrebbe andare in panchina), in difesa il tecnico ha gli uomini contati: Marrone si piazzerà al centro, Bonucci e Peluso gli faranno compagnia. Le altre scelte saranno fatte anche in funzione del match di ritorno con il Bayern. Lichtsteiner e Vidal, squalificati in Champions, saranno certamente della partita, così come Asamoah sulla corsia di sinistra: in mezzo al campo, Pogba potrebbe far rifiatare uno tra Marchisio e Pirlo. Vucinic, sicuro titolare contro i tedeschi, dovrebbe partire dalla panchina: là davanti, Matri, Quagliarella e Giovinco si contendono due maglie. Da valutare le condizioni di Isla, assente sia a San Siro che a Monaco. Ecco la probabile formazione (3-5-2): Storari; Bonucci, Marrone, Peluso; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Matri, Giovinco. A disposizione: Buffon, Rubinho, Caceres, De Ceglie, Padoin, Isla, Marchisio, Giaccherini, Anelka, Vucinic, Quagliarella All. Conte. Squalificati: Barzagli (1), Chiellini (1). Indispoinibili: Pepe, Bendtner.

Pescara – Oltre a Balzano, Weiss e allo squalificato Celik, Bucchi deve rinunciare a Zauri (lesione al flessore della gamba destra) e D’Agostino (fastidio all’adduttore). Anche Bocchetti (problemi al polpaccio) è in forte dubbio e va verso il forfait. Rispetto alla sfida di Parma, quindi, la difesa sarà rivoluzionata: Zanon e Modesto dovrebbero occupare le corsie esterne, il recuperato Cosic è in ballottaggio con Bianchi Arce per un posto accanto a Kroldrup. In cabina di regia andrà Togni, che sarà affiancato da Cascione ed uno tra Blasi (in leggero vantaggio) e Bjarnason. Dopo lo spezzone del Tardini, Sforzini è pronto a partire dal 1′ al centro dell’attacco: il tridente sarà completato da Sculli e probabilmente Quintero, che si candida per soffiare il posto a Caprari. Ecco la probabile formazione (4-3-3): Pelizzoli; Zanon, Kroldrup, Cosic, Modesto; Blasi, Togni, Cascione; Sculli, Sforzini, Quintero. A disposizione: Perin, Falso, Bianchi Arce, Vittiglio, Capuano, Rizzo, Bjarnason, Caprari, Caraglio, Di Francesco, Abbruscato, Vukusic. All. Bucchi. Squalificati: Celik (1). Indisponibili: Weiss, Balzano, Zauri, D’Agostino, Bocchetti.