M5S confermano l’occupazione delle Camere: Basta scherzare

Crimi“Domani occuperemo le Camere” – Dopo l’avvertimento dato nelle scorse settimane dai neo eletti del Movimento 5 Stelle, arriva oggi la conferma: Domani, al termine delle sedute di Camera e Senato avverrà l’occupazione delle Camere.
Attueremo tutte le iniziative possibili per far capire ai nostri concittadini che non è più il momento di scherzare”, ha ricordato oggi la capogruppo alla Camera del M5S, Roberta Lombardi. “Saranno iniziative parallele rimarremo in Aula ben oltre la discussione per dare il senso della riappropriazione delle istituzioni da parte dei cittadini”.

La protesta andrà in atto Costituzione alla mano, per protestare contro l’inattività del Parlamento che, nonostante la profonda crisi che strugge il paese, non ha ancora iniziato a legiferare.

Secca la replica di Piero Grasso, presidente del Senato, che ha ricordato di non aver “alcuna intenzione né di ritardare né di ostacolare i lavori del Parlamento, centrali in una democrazia parlamentare qual è la nostra. Ho chiesto ai Capigruppo di avere le designazioni dei Senatori per le Commissioni entro giovedì scorso, e tranne due eccezioni sono già sul mio tavolo. Il regolamento non assegna al presidente poteri sostitutivi e pertanto, finché le designazioni non saranno completate, non sarà possibile procedere alla convocazione delle Commissioni“.