Grillo a Napolitano: Noi fanatici della morale? Grazie del complimento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:56

Beppe GrilloQualche giorno fa Giorgio Napolitano, nell’auspicare un tempestivo compromesso tra le forze politiche per la formazione del nuovo governo, non ha mancato di puntare il dito contro i “troppi moralisti fanatici“. “Certe campagne che si vorrebbero moralizzatrici – ha tuonato l’inquilino del Colle – in realtà si rivelano, nel loro fanatismo, negatrici e distruttive della politica“. Una “puntura” obliqua al Movimento 5 Stelle, che ha spinto Beppe Grillo a intervenire.

“Napolitano non si riferisce di certo al Pdl che esercita il suo fanatismo solo nell’occupazione ‘manu parlamentari’ del Tribunale di Milano – ha osservato ieri sul suo blog il genovese – E neppure al pdmenoelle e la sua attrazione fanatica per il Monte dei Paschi di Siena. Dopo varie riflessioni sono arrivato alla certezza che il nostro presidente si riferisse al Movimento 5 Stelle e di questo lo ringrazio”. “Il M5S vuole infatti moralizzare la vita pubblica senza cedere a compromessi – ha continuato nel suo intervento Grillo – E’ questo il messaggio autentico dell’inquilino pro tempore del Quirinale a noi rivolto. Quale miglior viatico e complimento? Grazie presidente! Le assicuro che non la deluderemo. Il M5S porterà all’eccesso la moralità in politica. Il lavoro che ci aspetta è enorme – ha concluso il blogger – l’immoralità è ovunque, ma la sua benedizione ci dà conforto”.