Probabili formazioni Varese-Livorno: Juan Antonio ko, dubbio Duncan

Probabili_formazioni_Varese_LivornoProbabili formazioni Varese-Livorno – Nel suo rush verso la A, quella di domani sarà una delle trappole più pericolose. Sette finali per centrare un sogno: la prima, il Livorno se la giocherà all’Ossola. Dopo il successo sull’Ascoli, la squadra di Nicola va a caccia di altri punti utili ad avere la meglio sul Verona nel testa a testa verso la promozione diretta. Se il campionato finisse oggi, entrambe accompagnerebbero il Sassuolo nella massima serie: ecco perché mezza cadetteria farà il tifo per Castori. Il Varese, appena scavalcato a tavolino dal Novara, nell’ultimo mese e mezzo è andato a rilento, vincendo una sola volta in 7 gare: per riaprire il discorso play-off, però, domani dovrà fare di tutto per centrare i tre punti. Fischio d’inizio sabato alle ore 15.00, arbitro Renzo Candussio di Cervignano. Diretta tv su Sky Sport 1 e Sky Calcio 1.

Varese – Brutte notizie per Juan Antonio. L’attaccante argentino, alle prese con una tendinite, dovrà sottoporsi a due settimane di terapie: la situazione verrà monitorata meglio in seguito, il rischio è che abbia già chiuso la stagione. Problemi anche per Martinetti, fermato da una distorsione al ginocchio, e Kone, colpito da un attacco influenzale: il centrocampista ivoriano, comunque, dovrebbe di recuperare in tempo. Castori sembra orientato a mandare in campo uno schieramento molto simile a quello visto contro Reggina e Padova: l’unica novità potrebbe riguardare la corsia di destra, dove Zecchin si candida per una maglia da titolare al posto di Ferreira Pinto. Ecco la probabile formazione (4-4-2): Bastianoni; Pucino, Troest, Rea, Lazaar; Zecchin, Corti, Felipe, Oduamadi; Neto Pereira, Ebagua. All. Castori.

Livorno – Tutti a centrocampo i dubbi di Nicola. Il primo è legato alle condizioni di Duncan, che ha smaltito il lieve dolore muscolare accusato in settimana ma potrebbe essere lasciato a riposo in vista della delicata sfida di mercoledì con il Novara: Gentsoglou è pronto a prendere il suo posto in mediana accanto a Luci. Gli altri sono sulle corsie: dopo lo spezzone con l’Ascoli, Schiattarella dovrebbe soffiare a Salviato una maglia da titolare sulla corsia di destra; dalla parte opposta potrebbe rivedersi Lambrughi, in leggero vantaggio su Gemiti. Tra i pali verrà confermato Mazzoni, ancora preferito a Fiorillo. Nessuna novità là davanti: Belingheri si piazzerà sulla trequarti, Paulinho e Dionisi saranno le punte. Ecco la probabile formazione (3-4-1-2): Mazzoni; Bernardini, Emerson, Decarli; Schiattarella, Gentsoglou, Luci, Lambrughi; Belingheri; Paulinho, Dionisi. All. Nicola.