Calciomercato Torino, Bianchi ai saluti: “Nessun incontro col club”

Calciomercato_Torino_BianchiCalciomercato Torino – I due gol contro Bologna e Roma non hanno cambiato la situazione. Salvo clamorosi colpi di scena, a fine giugno Rolando Bianchi saluterà il Torino e i suoi tifosi dopo cinque stagioni ricche di soddisfazioni e gol, ma caratterizzate anche da qualche polemica di troppo. L’ultima è stata quella del Dall’Ara dove il centravanti, autore della rete salva-risultato a tempo scaduto, non ha risparmiato una frecciatina al suo tecnico: “Qualcuno aveva detto che giocavo senza adrenalina, questa è la mia risposta“. Ventura ha incassato senza replicare, e anzi è stato costretto a mandare in campo il numero nove anche l’altro ieri a causa di un leggero acciacco di Barreto. Bianchi ha sfruttato l’occasione per timbrare di nuovo il cartellino: non basterà.

Amarezza – Il Torino non ha alcuna intenzione di rinnovare il contratto al suo capitano. A spiegarlo a Calciomercato.it è il suo agente: “Ultimamente si sono scritte diverse inesattezze. Si è parlato di un presunto incontro fissato con la dirigenza del Torino nei giorni seguenti al match contro la Roma, ma non c’è nulla di vero“. Riccardo Bianchi, che dell’attaccante del Toro è fratello e ne detiene la procura, non ha nascosto un pizzico di amarezza per una situazione comunque spiacevole: “Rolando ha ribadito più volte il suo gradimento verso la piazza e il suo attaccamento nei confronti della maglia granata. Da parte del club, però, il silenzio è totale, il che ci fa pensare che non abbia voglia di trattenerlo: ce ne faremo una ragione e andremo avanti“. All’alto dei suoi 12 gol stagionali, il centravanti granata ha molto mercato: “Ci sono stati diversi contatti con club italiani e stranieri, quello che ci interessa è che venga coinvolto pienamente in un progetto serio ed ambizioso, che gli permetta di essere felice e sereno“.