Marco Spagna, ex di Uomini e Donne, a NN tra scelte di programmazione e futuro (anche di coppia)

Marco Spagna durante la trasmissioneChe sia un bel ragazzo, non sta a me – eterosessuale ortodosso – dirlo. Che sia un ragazzo assolutamente simpatico e alla mano, è bastata una chiacchierata di una ventina di minuti per capirlo. Insomma, non perché sei un protagonista di ‘Uomini e Donne’ significa che il tuo quoziente intellettivo rasenti lo zero e che non abbia nulla da dire. Ma che avesse da dire, lo sapeva già l’audience del programma (d’altra parte, è una cosa che ha teso a ribadire durante tutta la discussione, che il suo obiettivo era quello di mostrarsi come una persona con dei contenuti). Adesso è il momento che siano i lettori di NewNotizie.it a scoprire quanto ha da dire Marco Spagna, protagonista di ‘Uomini e Donne’ fino allo scorso 8 marzo (quando ha lasciato la trasmissione a fianco della sua Vanessa).

Il giorno 11 aprile scrivevi sulla tua fanpage ufficiale: “Mi dispiace che il trono under non andrà più in onda. Secondo me è molto più divertente del trono over con gli anziani”; cercando sui social network, si tratta di fatto di un parere condiviso. Contemporaneamente, la buona maria Maria dichiarava “Il Trono over nasce come un esperimento e poi pian piano sta prendendo il sopravvento sul trono, al punto che io dubbi sul rifare il trono dei ragazzi li ho”. Secondo te, qual è la linea che dovrebbe seguire il programma? Perché non fare più il “trono under”?

Quello che vogliono le persone è una cosa, quello che vuole il programma un’altra. Il programma semplicemente si basa sugli ascolti, se ci sono molti ascolti per il trono over, naturalmente, loro faranno solamente il trono over, se ci sono pochi ascolti per il trono under – che comunque era segutio ma sicuramente non come il trono over cioè era seguito da molte persone ma l’audience è sempre stato basso da quello che ho capito, è normale che loro decidono di fare quello. Naturalmente io posso vederla in un modo perché per me l’esperienza del trono under è stata fantastica, cioè secondo me è una delle esperienze più belle che si possa fare, è stato diverte, c’erano tanti giovani e comunque mi sono piaciuto anche le persone che mi hanno contattato poi dopo e comunque sono stato bene con loro e sono stato felice che mi hanno seguito. Naturalmente però Maria De Filippi e tutta la produzione devono pensare all’audience: loro stanno facendo un programma televisivo, non si possono basare su quella piccola percentuale di persone che l’ha seguito e che sostiene che deve andare più quello che l’altro. Penso che si tornerà un po’ indietro: ci sarà qualche puntata del trono classico e poi la maggior parte del tempo ci saranno gli anziani perché la maggior parte delle persone che vede questo programma a quell’ora sono persone anziane che sono interessate e si divertono a vedere delle persone della loro età che hanno dei rapporti, che si frequentano, che parlano della loro vita sentimentale.

Credevo che in Italia tutt’ora reggesse, il format. Perché ad esempio in Spagna c’è pure ‘Mujeres y Hombres’ che dopo qualche anno ha raggiunto dati di ascolto molto bassi e si parla di chiuderlo. Io pensavo che il trono Under tirasse, anche dato questo grosso numero di critiche giunte per la paventata chiusura.

Forse anche perché c’era un po’ troppa confusione. Devo dire che è stato un problema grosso il modo in cui ci siamo comportati: purtroppo alcuni di noi non hanno dato molta verità a quello che facevano, cioè sembrava che alcune cose fossero un po’ false. In alcuni casi forse lo erano, in altri casi invece era tutto reale, però comunque non davano quella verità che semmai possono avere le persone del trono over, cioè loro sono più spontanee. Infatti c’è stata rimproverata questa cosa da tante persone perché comunque noi stiamo parlando di un rapporto con una persona, se tu provi davvero qualcosa per una persona si vede.

E il nome di qualcuno particolarmente falso ce l’abbiamo? O preferisci fare il diplomatico e non dire niente?

(Sorride e fa una pausa di qualche secondo, ndr) Meglio che faccio il diplomatico.

Venendo al trono under attualmente in onda: conosci qualche situazione particolare? Chi pensi che sceglierà Eugenio?

Non ne ho proprio idea perché non l’ho seguito tantissimo… Naturalemente stando lì tu tendi a seguire quello che succede nel tuo trono, io comunque penso scelga Francesca. Però è un’idea che mi sono fatto io, così, anche se a me piace molto di più Eleonora (e su questo non ci siamo trovati d’accordo, ndr) perché mi sembra una ragazza molto più vera.

Riguardo la tua esperienza, cosa ci narri?

Eravamo un gruppo di ragazzi e di ragazze, quindi tu avevi la possibilità di essere sia corteggiatore che tronista. Dal mio punto di vista era la cosa migliore alla quale partecipare, dato che avrei fatto il corteggiatore sarebbe stato difficile perché per piacermi una ragazza ci metto tantissimo, mentre così in sei mesi sono uscito con quasi tutte le ragazze del programma, proprio perché a me piacciono le donne (difficile dargli torto, ndr), ho veramente una forte passione da questo punto di vista. Alcuni rapporti sono andati bene, sono io che ho lasciato, altri si sono chiusi perché loro non volevano più vedermi, però alla fine comunque ho trovato una persona che mi piaceva e ho deciso di andare via con lei. Infatti io l’8 marzo sono andato via con Vanessa, perché ho trovato una persona diversa dalle altre con cui mi trovavo davvero bene. Io mi sono divertito molto ad essere sincero, comunque trovando una persona che mi piaceva avevo detto subito a Maria che me ne andavo. E sono andato via con lei.

Proprio su Vanessa, una domanda banale tipicamente giornalistica: progetti in comune?

Ci stiamo vivendo la nostra storia, siamo agli inizi, si vedrà come andrà. A me lei piace molto e anche io piaccio molto a lei perché questo si vede da come si comporta e quindi si vedrà come andrà. Io spero vada bene ovviamente.

Ultima domanda. Progetti per il futuro? Vorresti rimanere nel mondo dello spettacolo?

Naturalmente è normale che vorrei rimanere nel mondo dello spettacolo. Però, come so, purtroppo, dopo Uomini e Donne è difficile rimanere tanto tempo in giro e continuare a frequentare questo mondo, quindi semplicemente per il momento sto facendo alcune serate, sto girando un po’ per l’Italia. Per il momento, perché le persone mi riconoscono ancora. Non so se tornerò a Uomini e Donne, sicuramente per il momento no, a parte la puntata che dovremmo fare come coppia. Stando con lei certamente non ci tornerei, nel caso in cui tornassi single, non so se tornerei comunque. Per adesso mi sto godendo questi attimi qui, a me comunque diverte tantissimo il fatto di andare in discoteca, anche ad altri eventi cui ho partecipato. Mi piace vedere che io ho tenuto a ribadire molto dei concetti e la gente lo ha capito, come ha capito che sono stato vero lì dentro. Poi sono anche molto contento che è stata creata una pagina per me, ‘Marco Spagna di Uomini & Donne’: sono due ragazze che mi hanno creato questa pagina e infatti le ringrazio ché se ne occupano tutti i giorni. Per me è stato molto bello.