Quirinale: Bersani incontra Monti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:35


Bersani e MontiSull’elezione del presidente della Repubblica sono riposte le più alte speranze. Prima tra tutte, quella di traghettare il Paese fuori dallo stallo politico che lo sta facendo sprofondare in un “pantano” socio-economico senza precedenti. Da qui l’estenuante lavorìo dei leader politici (Bersani in testa) per trovare un nome condiviso, sul quale far convergere quante più forze politiche possibili. Ma alla vigilia della prima votazione, che si svolgerà giovedì a Montecitorio, le “trattative” appaiono in alto mare, strozzate dai veti incrociati dei partiti.

Ieri Pierluigi Bersani ha raggiunto Mario Monti a Palazzo Chigi: “Il presidente del Consiglio Mario Monti – si legge nella nota diffusa nel pomeriggio – ha incontrato il segretario del Pd Pierluigi Bersani, in un clima molto cordiale. Nel corso del colloquio, Bersani e Monti hanno scambiato opinioni sui Rapporti dei due ‘Gruppi dei saggi‘, ravvisando in essi elementi di grande rilievo in campo istituzionale e in campo economico-sociale utili per dare prospettive alla fase attuale. Bersani e Monti – continua la nota – hanno inoltre convenuto, in vista delle votazioni in Parlamento per l’elezione del Presidente della Repubblica, di ricercare la massima convergenza possibile tra le forze politiche per la scelta di un candidato autorevole, che possa rappresentare l’unità nazionale, come indicato dalla Costituzione”.

Nessuna indiscrezione, ovviamente, sui nomi dei candidati, ma secondo i beninformati i due avrebbero passato in rassegna una lista di “papabili” da sottoporre agli altri schieramenti politici. Intanto nel tardo pomeriggio di ieri è giunta la notizia che l’incontro tra Bersani e Silvio Berlusconi (che avrebbe dovuto svolgersi oggi) non si terrà. Confermato invece il faccia a faccia odierno tra i capigruppo del Pd (Zanda e Speranza) e quelli del Movimento 5 Stelle (Crimi e Lombardi), che porteranno con sé il nome del vincitore delle “Quirinarie” online.