Calciomercato PSG: tutte le mosse per la prossima stagione

calciomercato paris saint germainCalciomercato PSG – 9 punti di vantaggio sul Marsiglia secondo a 6 giornate dal termine del campionato, eliminazione ai quarti di Champions League per mano del Barcellona, senza però mai perdere nel doppio confronto e con la qualificazione in tasca per buona parte del match di ritorno: si può dire che il Paris Saint-Germain abbia fatto molti passi avanti rispetto ad un inizio di stagione in cui si notavano tante individualità, così come si notava la mancanza della cosiddetta amalgama di squadra. Il club francese si avvia ad essere protagonista negli anni a venire e questo grazie all’incredibile disponibilità economica dei suoi proprietari e alla capacità tecnica del suo staff. A tal proposito, il primo nodo da sciogliere rimane la questione allenatore: Ancelotti ha dichiarato di voler restare, ma con le sirene del Real Madrid non si può scherzare.

Centrocampo – Per diventare protagonisti assoluti servono alcuni rinforzi nei punti nevralgici: della Premier League vengono seguiti Samir Nasri e Yohan Cabaye. Il primo potrebbe lasciare il Manchester City, ambiente dove sembra ancora lontana la quadratura del cerchio e dove un vero gruppo non sembra essersi creato. Il secondo è un nazionale transalpino, classico mediano, per il quale si potrebbe sfruttare agevolmente la situazione del suo club, il Newcastle: a pochi punti dalla zona retrocessione, molti sarebbero i giocatori che partirebbero in caso di discesa nella serie inferiore. In merito alla mediana tiene banco poi il contratto di Blaise Matuidi: sempre più importante negli schemi di Ancelotti, il suo legame col club termina nel 2014 e i colloqui per il rinnovo non sono ancora stati avviati.

Attacco – Per quanto riguarda il reparto offensivo, il primo nome nella lista dello sceicco Al-Khelaifi è sempre quello di Cristiano Ronaldo: l’asso del Real Madrid è difficile da portar via, ma non è escluso che se, come sembra, Mourinho dovesse lasciare il Bernabeu, anche l’ex United possa fare le valigie. Un altro obbiettivo, anch’egli di grande valore, porta il nome di Franck Ribery: anche in questo caso però le perplessità sono molte, col Bayern Monaco che difficilmente lo lascerà partire a cuor leggero. Nelle ultime ore ha preso piede l’ipotesi Wayne Rooney: l’attaccante, che non sembra più in grandi rapporti con Sir Alex Ferguson, potrebbe arrivare alla corte di Ancelotti.

Capitolo difesa – Per concludere, due parole sul reparto arretrato. Posto che Sirigu si avvia verso la conferma, gli interventi da fare sono pochi e mirati. Il primo in ordine di importanza è quello di un centrale difensivo di prima fascia da affiancare a Thiago Silva: nei big match europei non basta un solo fuoriclasse per arrivare al traguardo. Alex e Sakho non soddisfano il tecnico e qualcosa si dovrà fare. Così come qualcosa andrà fatto per la corsia destra, dove Van der Wiel non sembra aver convinto: Ancelotti vuole Bakary Sagna, francese dell’Arsenal che costerà circa 10 milioni di sterline dato che il suo contratto coi gunners scadrà tra un anno.
photo credit: psgmag.net via photopin cc