Probabili formazioni Fiorentina-Torino: Ljajic dal 1′, riecco Basha

Probabili_formazioni_Fiorentina_TorinoProbabili formazioni Fiorentina-Torino – Il terzo posto è ancora lì, a portata di mano. Da qui a maggio, la Fiorentina avrà a disposizione sei partite per rosicchiare quattro punti al Milan e acciuffare la qualificazione alla prossima Champions. La prima sarà quella contro il Torino in cui i ragazzi di Montella, dopo aver espugnato Bergamo, dovranno centrare un altro successo, augurandosi poi che in serata arrivino buone notizie dallo Juventus Stadium. Seppur per motivi diversi, però, anche i granata hanno bisogno di punti. Il ko interno con la Roma, quinto nelle ultime nove gare, ha fatto scivolare Bianchi e soci al quintultimo posto: il margine dalla zona rossa, otto punti, è ancora rassicurante, ma Ventura vorrebbe evitare di correre rischi. Fischio d’inizio domenica alle ore 15.00, stadio Franchi di Firenze. Diretta tv su Sky Calcio 3 e Premium Calcio 3.

Fiorentina – Non bastassero le tantissime assenze per infortunio, Montella dovrà rinunciare anche a Pasqual, appiedato dal Giudice Sportivo. Il sostituto dell’esterno sinistro dipenderà dal modulo: in caso di difesa a tre verrebbe confermato Compper, con la linea a quattro giocherebbe Llama. Sicura, invece, la presenza di Tomovic, al rientro dalla squalifica. Confermatissimi Aquilani e Borja Valero accanto a Pizarro, il tecnico viola deve sciogliere i dubbi legati alle condizioni di Jovetic e Toni, il cui recupero sembra piuttosto difficile: là davanti, quindi, Cuadrado e Ljajic potrebbero supportare Larrondo, in leggero vantaggio su El Hamdaoui. Ecco la probabile formazione (4-3-3): Viviano; Roncaglia, Rodriguez, Tomovic, Llama; Aquilani, Pizarro, Borja Valero; Cuadrado, Larrondo, Ljajic. A disposizione: Neto, Lupatelli, Compper, Romulo, Sissoko, Migliaccio, El Hamdaoui. All. Montella. Squalificati: Pasqual (1). Indisponibili: Hegazy, G. Rossi, Camporese, Jovetic, Fernandez, Savic, Wolski, Toni.

Torino – Scontato il turno di squalifica, Basha è pronto a riprendere il proprio posto in mezzo al campo accanto a Gazzi. Vives, però, spera di conservare una maglia da titolare: Ventura potrebbe spostarlo qualche metro più avanti, sull’out di sinistra oppure a supporto di un attaccante. Dopo la panchina di domenica scorsa, Barreto partirà dal 1′: in caso di modulo a due punte, sarebbe Rolando Bianchi (in vantaggio su Meggiorini) ad affiancarlo. In difesa, solito ballottaggio a tre sulle corsie: Darmian sembra sicuro del posto, lo scalpitante D’Ambrosio si candida per sostituire Masiello. Buone notizie per Birsa, che ha smaltito la distorsione alla caviglia sinistra e andrà in panchina. Ecco la probabile formazione (4-2-4): Gillet; Darmian, Glik, Ogbonna, D’Ambrosio; Basha, Gazzi; Cerci, Barreto, Bianchi, Santana. A disposizione: Coppola, Rodriguez, Di Cesare, Masiello, Caceres, Vives, Bakic, Stevanovic, Birsa, Menga, Jonathas, Meggiorini. All. Ventura. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Brighi.