Parola di tifoso: Juventus – Milan 1-0, il Diavolo vede il terzo posto a rischio. A Catania avanti tutta

Si conclude con una sconfitta dopo 2 pareggi il trittico di fuoco che ha visto il nostro Milan affrontare in sequenza Fiorentina – Napoli e Juve, solo 2 punti su 9 possibili, con la conseguenza di veder sia scappare il Napoli nella corsa al secondo posto, sia  avvicinarsi pericolosamente i Viola che ora si trovano solo un punto dietro.

Juve – Milan non è stata un bella partita, anzi a dirla tutta è stata una brutta partita, bloccata, che solo un episodio oppure una giocata personale poteva sbloccare, ed è stato proprio cosi, un episodio che purtroppo ha penalizzato il Nostro MILAN, un errore difensivo (l’ennesimo di quest’anno), che  ha coinvolto Abate e Amelia (coprotagonisti scellerati), che ha penalizzato oltre misura il Milan.
Adesso sotto con il Catania per ricominciare a vincere e riprendere la corsa verso il terzo posto, una corsa in cui non possiamo più forare e sbagliare, ora si deve fare punteggio pieno da Catania a Siena, perché per costruire una grossa squadra c’è bisogno della qualificazione alla Champion’s che potrà permettere a Galliani più libertà sul prossimo mercato di rafforzamento.

Ennesimo episodio di razzismo ed ennesimo “ponziopilatismo” da parte della Lega Calcio e del Giudice Sportivo, che ancora una volta (sono almeno 6 gli episodi di razzismo o violenza che nella stagione in corso hanno coinvolto i sostenitori rubentini al Supermercato Stadium) ha fatto finta di non sentire oppure meglio ancora di non voler punire come si deve. Si, perché la sanzione comminata alla Juventus è stata di solo 30.000 €, una cifra irrisoria e vergognosa, soprattutto visto che non è la prima volta che certi episodi succedono a Torino sponda bianconera.

Per tutte le altre notizie del FAZIOso rossonero, andate sul gruppo FB dell’ Ac Milan