Calciomercato Inter, l’ombra di Zeman si allunga su Stramaccioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:00

Calciomercato_Inter_ZemanCalciomercato Inter – Andrea Stramaccioni è appena stato confermato da Moratti, ma alle sue spalle si stanno allungando ombre sinistre. La prima è quella di Walter Mazzarri, che però oggi come oggi sembra destinato a rimane a Napoli (almeno) un’altra stagione. Un’altra, più indefinita, è quella di Walter Zenga, un uomo che per la sua storia resta molto legato ai colori nerazzurri, ma che non ha il pedigree giusto per convincere i vertici di corso Vittorio Emanuele. La terza, e allo stato attuale più pericolosa per il tecnico romano, è quella di Zdenek Zeman, da sempre uno dei tecnici più apprezzati da Moratti. Lontane, lontanissime, restano altre due sagome, quelle di Laurent Blanc e Sinisa Mihajlovic: il loro futuro difficilmente si tingerà di nerazzurro.

Impossibile rifiutare – Dopo la soffertissima vittoria sul Parma, Moratti ha confermato pubblicamente Stramaccioni. Non fino al termine di questa stagione, ma anche per la prossima: “Sì, il progetto nerazzurro ripartirà da lui“. Secondo il presidente, il tecnico romano non avrebbe potuto fare più di quel che ha fatto, soprattutto in considerazione dei tantissimi infortuni che hanno falcidiato la rosa. Eppure la Strama-conferma non è così scontata, anzi. Oltre ai tifosi, delusi dall’attuale gestione, anche in società qualcuno dubita delle qualità del giovane tecnico e vorrebbe ripartire da un allenatore più affidabile. In questa fase di transizione, in cui più che ai campioni bisogna affidarsi a giovani rampanti, serve un uomo di esperienza, possibilmente in grado di restituire all’Inter un gioco accettabile e riportare nell’ambiente un pizzico di entusiasmo. Uno come Zdenek Zeman, insomma, che dal canto suo non direbbe no al presidente nerazzurro: “Credo che nessun allenatore possa rifiutare l’Inter. Ho grande stima di Moratti, ma per ora non mi ha chiamato“. C’è ancora tempo.