Probabili formazioni Pescara-Napoli: stop per Cavani, riecco Sculli

Probabili_formazioni_Pescara_NapoliProbabili formazioni Pescara-Napoli – Il secondo posto, indispensabile per giocare la prossima Champions League senza passare dal turno preliminare, è ormai in cassaforte. L’improvvisa frenata del Milan ha permesso al Napoli di portarsi a +7 sulla terza piazza, un vantaggio più che rassicurante a cinque turni dal termine. Mazzarri, però, non vuol correre rischi e a Pescara va a caccia di un successo che gli permetta di avvicinarsi al traguardo e, perché no, obbligare la Juventus a rimandare i festeggiamenti per lo scudetto. Bucchi è ormai rassegnato alla retrocessione, ma vuol chiudere con dignità: dopo aver bloccato la Roma, proverà a fare uno sgambetto anche ai partenopei. Fischio d’inizio sabato alle ore 20.45, stadio Adriatico di Pescara. Diretta tv su Sky Sport 1, Sky Supercalcio, Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Pescara – Buone notizie per Bucchi. Zauri e Caraglio hanno ripreso ad allenarsi con i compagni e sabato ci saranno: il terzino ex Lazio è in ballottaggio con Zanon per una maglia da titolare sull’out di destra. Ieri si sono fermati Sculli (botta alla caviglia) e Cascione (lombalgia), ma le loro condizioni non preoccupano. Salvo sorprese, il modulo sarà quello visto nelle ultime esibizioni, con Sforzini al centro dell’attacco e tre uomini a supporto: scontato il turno di squalifica, Sculli prenderà il posto di Celik accanto a Caprari e Cascione. Da valutare le condizioni di Perin, Kroldrup e Weiss, che potrebbero ritrovare posto in panchina: D’Agostino, Bocchetti e Quintero, invece, non ci saranno. Ecco la probabile formazione (4-2-3-1): Pelizzoli; Zauri, Cosic, Capuano, Modesto; Rizzo, Togni; Caprari, Cascione, Sculli; Sforzini. A disposizione: Falso, Vittiglio, Balzano, Bianchi Arce, Zanon, Blasi, Bjarnason, Di Francesco, Celik, Abbruscato, Vukusic, Caraglio. All. Bucchi. Squalificati: nessuno. Indisponibili: D’Agostino, Kroldrup, Bocchetti, Quintero, Weiss, Perin.

Napoli – Scontato il turno di squalifica, De Sanctis e Campagnaro sono pronti a riprendersi una maglia da titolare: il portiere andrà tra i pali, il difensore argentino soffierà il posto a Gamberini accanto ai confermatissimi Cannavaro e Britos. Rispetto alla gara con il Cagliari, Mazzarri sarà costretto a cambiare qualcosa anche dalla cintola in su a causa delle assenze di Behrami e Cavani, appiedati dal Giudice Sportivo. In mezzo al campo, accanto all’ormai intoccabile Dzemaili, si rivedrà Inler, mentre in avanti ci sarà spazio dal 1′ per Insigne, che andrà a far coppia con Pandev. Per il resto non sono previste novità: a destra correrà Maggio, dalla parte opposta dovrebbe esserci ancora Zuniga, in netto vantaggio su Armero. Ecco la probabile formazione (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos; Maggio, Dzemaili, Inler, Zuniga; Hamsik; Insigne, Pandev. A disposizione: Rosati, Colombo, Gamberini, Grava, Rolando, Mesto, Donadel, Armero, El Kaddouri, Calaiò. All. Mazzarri. Squalificati: Behrami (1), Cavani (1). Indisponibili: nessuno.