Probabili formazioni Pescara-Napoli: Inler e Insigne dal 1′

Probabili_formazioni_Pescara_NapoliProbabili formazioni Pescara-Napoli – Un anticipo da non fallire. Un po’ per rimandare i festeggiamenti della Juventus, molto per consolidare il secondo posto a discapito del Milan, impegnato con il Catania. Ora che è riuscito a mettere sette punti tra sé e i rossoneri, Mazzarri non ha alcuna intenzione di ripartire dai preliminari Champions League e domani sera potrà fare un passo decisivo per evitarli. Sulla carta l’impegno è più che abbordabile, sul campo dell’ultima in classifica. Il Pescara, però, non ha dimenticato la cinquina rimediata all’andata e medita vendetta: pur avendo già un piede nella fossa Bucchi vuol chiudere l’anno a testa alta, magari bissando l’ottimo risultato di Roma. Fischio d’inizio sabato alle 20.45, arbitro Andrea Romeo di Verona. Diretta tv su Sky Sport 1, Sky Supercalcio, Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Pescara – Sono legati alle condizioni di Cascione i principali dubbi di Bucchi. Il centrocampista, alle prese con una fastidiosa lombalgia, anche ieri ha lavorato a parte e a questo punto è in forte dubbio: in caso di forfait, il suo posto sarà preso da uno tra Celik (più probabile) e Bjaranson. Buone notizie per Zauri e Bocchetti, ormai pienamente recuperati: il primo spera di soffiare il posto a Zanon sull’out di destra, il secondo partirà dalla panchina. In difesa, sulla corsia mancina, potrebbe rivedersi Balzano, in leggero vantaggio su Modesto. Là davanti si rivedrà Sculli, che ha scontato il turno di squalifica ed è pronto a riprendersi una maglia da titolare: la punta centrale sarà ancora Sforzini. Ecco la probabile formazione (4-2-3-1): Pelizzoli; Zanon, Cosic, Capuano, Balzano; Rizzo, Togni; Sculli, Celik, Caprari; Sforzini. A disposizione: Perin, Vittiglio, Modesto, Bianchi Arce, Zauri, Blasi, Bjarnason, Di Francesco, Cascione, Abbruscato, Caraglio. All. Bucchi. Squalificati: nessuno. Indisponibili: D’Agostino, Kroldrup, Quintero, Weiss.

Napoli – Come contro il Cagliari, Mazzarri dovrà fare a meno di due squalificati. Non più De Sanctis e Campagnaro, che tornano a disposizione dopo il turno di stop, ma Behrami e Cavani, appena appiedati dal Giudice Sportivo. Pochi dubbi sui giocatori destinati a prenderne il posto: in mezzo al campo si rivedrà Inler, che farà compagnia a Dzemaili; là davanti, senza il Matador, la coppia d’attacco sarà formata da Insigne e Pandev. Rispetto a domenica scorsa il tecnico dei partenopei potrebbe cambiare qualcosa sulle corsie, rilanciando Armero dal 1′: al momento, però, Maggio e Zuniga partono in vantaggio. Ballottaggio anche in difesa, dove Campagnaro e Gamberini si contendono una maglia accanto a Cannavaro e Britos. Ecco la probabile formazione (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos; Maggio, Dzemaili, Inler, Zuniga; Hamsik; Insigne, Pandev. A disposizione: Rosati, Colombo, Gamberini, Grava, Rolando, Mesto, Donadel, Armero, El Kaddouri, Calaiò. All. Mazzarri. Squalificati: Behrami (1), Cavani (1). Indisponibili: nessuno.