Parola di Tifoso: Lazio, crollo verticale!!!

8158701386_c30568e377

Se si guarda la classifica oggi, sembra di vivere un incubo. Sono lontani i ricordi in cui la Lazio era la protagonista indiscussa del campionato a sole tre lunghezze dalla Juventus capolista. Oggi invece la Lazio si trova a 28 punti dalla Juve, 17 dal Napoli, 10 dal Milan, e addirittura scavalcata da Udinese e Roma. A cosa è dovuto tutto ciò? I fattori imputabili al crollo verticale che sta compiendo la Lazio, possono essere ricercati in due fattori importanti: l’assenza societaria e mancato innesto di giocatori nella sessione invernale, dove Lotito ancora afferma alle radio e alle televisioni che le partite sono decise da fattori imponderabili, no ti sbagli, le partite si vincono con i campioni e una rosa lunga in grado di affrontare 3 competizioni. La squadra è stanca e nervosa, ed i cartellini rossi di Biava nelle ultime giornate ne sono la testimonianza. Ora la testa deve andare alla gara all’Olimpico contro il Bologna, dove la Lazio è obbligata a vincere, per sperare almeno nel quinto posto e ottenere la qualificazione per l’Europa League. La ripresa è fissata per martedì alle 17, mentre lunedì la banda di Petkovic ha a disposizione tutto il giorno per riposarsi e ricaricare le pile, forza ragazzi non molliamo proprio adesso.

A cura di: Simone Parente

S.s. Lazio World