Letta alla Merkel: Come si guida una grande coalizione?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:48

Letta e Merkel

 

Più Europa: è questo l’obiettivo che il presidente del Consiglio, Enrico Letta, in trasferta ieri a Berlino, ha annunciato di voler raggiungere durante il periodo di “reggenza” a Palazzo Chigi. Accanto a lui la cancelliera tedesca, Angela Merkel, alla quale il neo premier ha chiesto (sfoderando un tiratissimo sorriso) consulenza su come si guida una “grande coalizione”.

Tutto secondo copione: dopo aver incassato la facile fiducia al Senato, il presidente del Consiglio, Enrico Letta, è salito ieri sull’aereo che lo ha portato a Berlino. Accolto dalla “padrona di casa”, Angela Merkel, il premier ha illustrato il suo disegno di governo: “Oggi l’Italia esce dalla crisi politica degli ultimi mesi forte di un impegno che è quello di continuare sulle politiche di risanamento e di mantenimento dei conti pubblici – ha esordito – Il nostro è un governo politico, che vuole lavorare in due direzioni: la prima è quella di ristabilire la fiducia nella politica e nelle istituzioni – ha spiegato Letta – la seconda è quella di dare fiducia agli italiani che hanno perso il lavoro. Ma tutto questo ci conduce a un unico grande obiettivo – ha precisato il premier da Berlino – capire che la grande crisi che da 5 anni stiamo vivendo non ha trovato soluzioni sufficienti perché non c’è stata abbastanza Europa“.

E’ nel quadro comunitario, infatti, che va individuata (secondo Letta) la soluzione dei Paesi aderenti all’Ue che non possono “risolvere i loro problemi a casa” – ha spiegato il premier – se non li hanno prima risolti in Europa. “Noi non abbiamo nessuna intenzione di dire ai cittadini tedeschi cosa devono fare – ha puntualizzato il presidente del Consiglio – così come sappiamo che i cittadini tedeschi non hanno nessuna intenzione di dire agli italiani cosa devono fare. Tutti insieme, come cittadini europei, dobbiamo però fare più Europa“. E sul finale, il neo inquilino di Palazzo Chigi ha tentato di stemperare la rigidità dell’incontro rivolgendo una preghiera alla Merkel: “Chiederò consulenza alla cancelliera su come si guida una grande coalizione e poi – ha annunciato ai giornalisti – vi racconterò quali consigli mi ha dato”. 

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!