Nonostante Gué Pequeno, la vita rovinata di Nicole Minetti

Nicole Minetti con Gue PequenoNicole Minetti, l’ex consigliere regionale, non sta passando un bel periodo. Lo ha dichiarato lei stessa in un’intervista.

In un’intervista a ‘Chi’, la Minetti ha parlato di sè e della sua vita che oramai è rovinata. Da quanto appreso, non sembra un buon periodo per l’ex consigliere regionale. Ha affermato: “Ho 28 anni e vedo la mia vita rovinara. Per quanto potrei tornare a fare l’igenista dentale”. Continua a parlare: “Per fortuna ho la mia famiglia accanto. Mio padre Antonio è quello a cui mi sorreggo quando impazzisco, mia sorella Angelica la mia confidente. La politica? Solo a pensarci mi viene il vomito. Nell’ultimo periodo per me era diventato un massacro quotidiano. Arrivavo in aula e dicevo a me stessa: ‘Vediamo oggi che cosa mi succederà?’. Ogni mia azione, anche la più stupida, suscitava una reazione. Reazione quasi sempre negativa, che ha scatenato una sorta di odio sociale nei miei confronti, almeno da parte di alcuni”.

Per quanto riguarda il processo che l’attende, la Minetti si dice fiduciosa: “Se la legge è uguale per tutti, io verrò assolta”. Invece, parlando dei suoi progetti futuri, molto probabilmente c’è la possibilità che Nicole lasci l’Italia per sempre. Nell’intervista, vi è anche un riferimento a Fabrizio Corona: “E’ stato un sogno di una notte di mezza estate. La motorata in giro con Corona mi mancava, dovevo farmela e comunque a lui voglio un bene che non si spegnerà”.