Probabili formazioni Juventus-Palermo: Conte non cambia, Miccoli c’è

Probabili_formazioni_Juventus_PalermoProbabili formazioni Juventus-Palermo – La festa è pronta. Con tanto di pullman scoperto per le vie di Torino, stando alle ultime indiscrezioni. Salvo improbabili colpi di scena, domani la Juventus metterà in cassaforte il suo secondo scudetto consecutivo. Per la certezza matematica basterà un punticino allo Stadium contro il pericolante Palermo: una formalità, per una squadra che nelle ultime sette partite ha sempre e solo vinto. Zamparini ha promesso battaglia, Sannino ha assicurato che la sua squadra non reciterà il ruolo di vittima sacrificale: per i rosanero, tornare in Sicilia con il sesto risultato utile consecutivo sarebbe importantissimo nella corsa alla permanenza in Serie A. Fischio d’inizio domenica alle 15.00, arbitro Andrea Romeo di Verona. Diretta tv su Sky Calcio 2 e Premium Calcio 1.

Juventus – Conte non cambia. Anche domani, per la quarta volta consecutiva, il tecnico bianconero si affiderà al modulo con Vucinic unico punto di riferimento avanzato e Marchsio a supporto. In mezzo al campo, quindi, ci sarà ancora spazio per Pogba, che farà compagnia a Pirlo e Vidal. Scontata la presenza dei tre centrali difensivi davanti a Buffon, anche sulle corsie esterne non sono previste sorprese: Lichtsteiner è in netto vantaggio su Padoin a destra, Asamoah dovrebbe essere preferito a Peluso dalla parte opposta. Superato l’affaticamento muscolare che lo aveva costretto a saltare il derby, Isla è stato convocato: nella lista diramata dal tecnico bianconero c’è anche Anelka, di rientro dopo un mese. Ecco la probabile formazione (3-5-1-1): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pogba, Pirlo, Vidal, Asamoah; Marchisio; Vucinic. A disposizione: Storari, Rubinho, Caceres, Peluso, Marrone, De Ceglie, Padoin, Giaccherini, Giovinco, Matri, Quagliarella, Bendtner. All. Conte. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Pepe.

Palermo – Buone notizie per Sannino. Miccoli ed Ilicic, alle prese con piccoli acciacchi, hanno ripreso ad allearsi in gruppo e saranno regolarmente a Torino: il capitano giocherà sicuramente dall’inizio, lo sloveno (che dei due è quello che sta peggio a causa della pubalgia) è in ballottaggio con Hernandez. Senza Morganella, appiedato dal Giudice Sportivo, sull’out di destra il tecnico rosanero rilancerà Nelson: dalla parte opposta dovrebbe rivedersi il recuperato Dossena, in vantaggio su Garcia. L’ultimo dubbio è legato alla posizione di Donati: se, come pare probabile, verrà confermato al centro della difesa, in mezzo al campo ci sarà Arevalo Rios; dovesse avanzare in mediana, invece, in difesa si rivedrebbe Muñoz. Ecco la probabile formazione (3-5-2): Sorrentino; Von Bergen, Donati, Aronica; Nelson, Barreto, Arevalo Rios, Kurtic, Dossena; Ilicic, Miccoli. A disposizione: Benussi, Muñoz, Garcia, Anselmo, Faurlin, Viola, Fabbrini, Formica, Sperduti, Hernandez, Boselli, Dybala. All. Sannino. Squalificati: Morganella (1). Indisponibili: Mantovani.