Probabili formazioni Torino-Genoa: riecco Glik e Gazzi, Kucka c’è

Probabili_formazioni_Torino_GenoaProbabili formazioni Torino-Genoa – Un mese e mezzo fa, all’indomani del successo sulla Lazio, la salvezza granata sembrava ad un passo. Nelle ultime sei partite, però, il Toro ha portato a casa un solo punto ed ora, come da tradizione, si trova costretto ad affrontare un finale di stagione tutt’altro che tranquillo. Quella contro il Genoa sarà la prima di tre partite “difficilissime (Ventura dixit), perché di fronte ci sarà una diretta concorrente, che in classifica ha un punto in meno di Bianchi e soci e quindi a sua volta non può permettersi passi falsi: sull’onda del doppio successo contro Chievo e Pescara, Ballardini va a caccia del quinto risultato utile consecutivo per tenere a distanza il Palermo, rimasto tre punti più giù. Fischio d’inizio mercoledì alle 20.45, arbitro Gianluca Rocchi di Firenze. Diretta tv su Sky Calcio 5 e Premium Calcio 5.

Torino – La difesa a tre, sperimentata domenica a San Siro, tornerà in soffitta. Domani sera Ventura si affiderà alla classica linea a quattro, con il rientrante (dalla squalifica) Glik al centro accanto ad Ogbonna: sulle corsie i prescelti dovrebbero essere Darmian e Masiello, ma lo scalpitante D’Ambrosio spera di soffiare il posto ad uno dei due. Dopo la panchina di San Siro, Gazzi riprenderà il proprio posto in mezzo al campo: Basha, Brighi e Vives si contendono una maglia al suo fianco. Scontata la presenza di Cerci e del rientrante Santana sulle corsie, resta il dubbio là davanti: due attaccanti o Vives a supporto di una sola punta? Più probabile la prima ipotesi, con Bianchi, Barreto e Meggiorini in ballottaggio per due maglie. Ecco la probabile formazione (4-2-4): Gillet; Darmian, Glik, Ogbonna, Masiello; Basha, Gazzi; Cerci, Bianchi, Barreto, Santana. A disposizione: Coppola, Rodriguez, Di Cesare, D’Ambrosio, Vives, Brighi, Bakic, Menga, Birsa, Jonathas, Meggiorini. All. Ventura. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Stevanovic, Diop, A. Gomis.

Genoa – Quale modulo per Ballardini? Il tecnico rossoblù sembra orientato a tornare alla difesa a tre, confermando Granqvist, Portanova e Manfredini davanti a Frey: in questo caso Pisano andrebbe ad occupare la corsia di destra, mentre dalla parte opposta potrebbe rivedersi Moretti, in leggero vantaggio sull’acciaccato (ma recuperato) Antonelli. Buone notizie per Kucka, che ha ripreso ad allenarsi in gruppo e si candida per una maglia da titolare in mezzo al campo: se lo slovacco partisse dalla panchina, accanto a Matuzalem e Vargas ci sarebbe ancora Rigoni. Là davanti, accanto al confermatissimo Borriello, Bertolacci e Floro Flores sono in ballottaggio per una maglia: in caso di conferma del 4-3-1-2, però, giocherebbero tutti e due. Ecco la probabile formazione (3-5-1-1): Frey; Granqvist, Portanova, Manfredini; Pisano, Kucka, Matuzalem, Vargas, Moretti; Bertolacci; Borriello. A disposizione: Tzorvas, Donnarumma, Bovo, Nadarevic, Cassani, Antonelli, Rigoni, Jankovic, Jorquera, Tozser, Immobile, Floro Flores. All. Ballardini. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Rossi, Olivera, Ferronetti.