Parola di tifoso: La Lazio passa a Milano

225157813-a3ddb4b6-ec18-44da-a766-16443cf14b10Era il 18 Ottobre del 1998 e la Lazio si imponeva a Milano per 5-3, dopo quindici anni, i laziali riassaporano il gusto di passare allo stadio San Siro, grazie all’autogol di Handanovic, al rigore di Hernanes e alla strepitosa rete di Onazi. Biancocelesti che vivono un buon momento e 4-4-2 che sembra dare più incisività davanti, vedi i 9 gol in due partite.

Biancocelesti che partono forte e che vanno in vantaggio grazie all’autorete di Handanovic, ma quando Candreva fallisce il colpo del k.o. l’Inter riapre la partita grazie al gol di Alvarez su dormita di Radu. Inter più intraprendente, ma è la Lazio a trovare il gol grazie al rigore trasformato da Hernanes e che accompagna le due squadre negli spogliatoi con il risultato di 1-2. Squadre che rientrano in campo, ed è l’Inter a fare la partita, ma il rigore sbagliato da Alvarez al ’70, cambia psicologicamente la partita e Onazi fa 1-3.

Trentaseiesima giornata di campionato che vede l’Europa più vicina, con Inter e Catania staccate rispettivamente 5 e 6 punti, Roma agganciata ed Udinese a 2 punti. Probabilmente il calendario facilita l’Udinese, ma i giocatori di Petkovic vogliono conquistare l’Europa League attraverso il campionato e Marchetti ribadisce questo concetto: “Vogliamo chiudere al meglio il campionato e affrontare la finale di Coppa Italia con la certezza di essere in Europa”.

La prossima di campionato vede i biancocelesti impegnati in casa contro la Sampdoria, orfana ormai di obiettivi e con la matematica salvezza in tasca, non resta nient’altro che vincere.

A cura di: Simone Parente

S.s. Lazio World