Probabili formazioni Livorno-Brescia: Luci dal 1′, riecco Arcari

Probabili_formazioni_Livorno_BresciaProbabili formazioni Livorno-Brescia – Lo sciagurato pareggio sul campo della Ternana non ha scalfito la fiducia amaranto. Scivolato al terzo posto dopo il sorpasso del Verona, il Livorno continua a credere nella Serie A e guarda con ottimismo alle ultime due gare della regular season. Prima di far visita al Sassuolo (sperando di trovarlo già aritmeticamente promosso e dunque privo di stimoli), i ragazzi di Nicola se la vedranno con il Brescia nell’anticipo della 41^ giornata di Serie B: un match tanto decisivo quanto complicato, perché i lombardi arrivano da due vittorie di fila e, soprattutto, hanno estremo bisogno di punti per continuare a rincorrere un sogno chiamato playoff. Ammesso che i playoff si giochino, naturalmente: rallentare il Livorno servirebbe anche a questo. Fischio d’inizio venerdì alle 20.45, stadio Picchi di Livorno. Diretta tv su Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Livorno – Scontato il turno di squalifica, Ceccherini dovrebbe riprendersi una maglia da titolare accanto a Bernardini ed Emerson: il ballottaggio è con Decarli, che però parte in leggero svantaggio. In mezzo al campo mancherà Gentsoglou, che non ha smaltito il fastidio al flessore accusato sabato a Terni: Luci, pienamente recuperato, farà compagnia a Duncan. Scontata la presenza di Schiattarella sull’out di destra, resta in piedi il solito ballottaggio tra Lambrughi (favorito) e Gemiti dalla parte opposta. Nessun dubbio, invece, là davanti: Paulinho e Dionisi saranno le punte, Belingheri si muoverà alle loro spalle. Senza Mazzoni, ancora out, tra i pali sarà confermato Fiorillo. Ecco la probabile formazione (3-4-1-2): Fiorillo; Bernardini, Emerson, Ceccherini; Schiattarella, Duncan, Luci, Lambrughi; Belingheri; Paulinho, Dionisi. All. Nicola.

Brescia – Buone notizie per Arcari, che ha superato il problema al ginocchio e riprenderà il proprio posto tra i pali. Scontato il turno di squalifica, Daprelà andrà ad occupare la corsia di sinistra, con il conseguente ritorno di Zambelli dalla parte opposta: De Maio e Caldirola saranno confermati al centro della retroguardia. Lasik, che contro l’Ascoli aveva giocato sulla linea dei difensori, avanzerà in mediana, prendendo il posto di Arias accanto a Rossi e Finazzi. L’ultima novità di formazione è legata al rientro di Sodinha, che ha recuperato ed è pronto a partire dal 1′: Picci partirà dalla panchina, il tridente offensivo sarà completato da Scaglia ed Andrea Caracciolo. Ecco la probabile formazione (4-3-2-1): Arcari; Zambelli, De Maio, Caldirola, Daprelà; Lasik, Rossi, Finazzi; Sodinha, Scaglia; Andrea Caracciolo. All. Calori.