Probabili formazioni Chievo-Torino: riecco Rigoni, Bianchi ko

Probabili_formazioni_Chievo_TorinoProbabili formazioni Chievo-Torino – Da una parte il Chievo, che mercoledì ha messo in cassaforte la salvezza facendo bottino pieno sul campo della Roma. Dall’altra il Torino, che deve fare un ultimo sforzo prima di potersi considerare al sicuro. Domani, in uno dei tre lunch match che probabilmente decideranno la lotta per non retrocedere, Corini e Ventura si affronteranno con motivazioni diverse. Se il tecnico gialloblù punta a chiudere “nella parte sinistra della classifica“, quello granata ha bisogno di altri due punti per avere la certezza di restare in A. Il tutto, naturalmente, dando per scontato che il Palermo vinca sempre: se i rosanero si fermassero a Firenze, il Toro tirerebbe subito un sospiro di sollievo. Fischio d’inizio domenica alle 12.30, arbitro Paolo Valeri di Roma 2. Diretta tv su Sky Calcio 3 e Premium Calcio 3.

Chievo – Senza Papp e Luciano, appiedati dal Giudice Sportivo, Corini sarà costretto a cambiare qualcosa rispetto alla formazione che ha sbancato l’Olimpico di Roma. Nella consueta difesa a tre, Cesar ritroverà una maglia da titolare accanto ad Andreolli e Dainelli. Scontato il turno di squalifica, Luca Rigoni riprenderà il proprio posto in cabina di regia: Guana e Seymour scalpitano, ma dovrebbero essere ancora Cofie ed Hetemaj a guardargli le spalle. Qualche dubbio in più sulle corsie: Sardo si candida per prendere il posto di Frey sull’out di destra, Jokic insidia Dramé dalla parte opposta. Là davanti, invece, non sono previste sorprese: senza Paloschi e Pellissier, saranno ancora Stoian e Thereau a formare la coppia d’attacco. Ecco la probabile formazione (3-5-2): Puggioni; Andreolli, Dainelli, Cesar; Sardo, Cofie, L. Rigoni, Hetemaj, Dramé; Stoian, Thereau. A disposizione: Ujkani, Squizzi, Farkas, Frey, Sampirisi, Jokic, Guana, Vacek, Seymour, Samassa. All. Corini. Squalificati: Papp (1), Luciano (1). Indisponibili: Spyropoulos, Pellissier, Acerbi, Paloschi.

Torino – Avanti con la difesa a tre o ritorno al 4-2-4? Questo il principale dubbio di Ventura. In caso di conferma del 3-5-2, dalla cintola in giù la formazione ricalcherebbe quella vista mercoledì sera: a sinistra si rivedrà sicuramente Masiello, che prenderà il posto di D’Ambrosio, alle prese con la pubalgia e non convocato; in mezzo al campo, dopo due panchine consecutive, potrebbe essere rilanciato Gazzi. Con la difesa a quattro, invece, Rodriguez ed uno dei tre mediani si accomoderebbero in panchina, lasciando spazio ad un esterno di centrocampo (senza l’infortunato Santana, quasi certamente Birsa) e ad una punta in più. Là davanti mancherà Bianchi, a sua volta vittima della pubalgia: Meggiorini e Barreto scalpitano per sostituirlo. Tutto ok, invece, per Cerci, che ha recuperato e sarà regolarmente in campo dall’inizio. Ecco la probabile formazione (3-5-2): Gillet; Glik, Rodriguez, Ogbonna; Darmian, Basha, Vives, Brighi, Masiello; Cerci, Barreto. A disposizione: Coppola, Di Cesare, Gazzi, Bakic, Birsa, Menga, Meggiorini, Jonathas, Diop. All. Ventura. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Stevanovic, Diop, A. Gomis, Santana, Caceres, Bianchi, D’Ambrosio.