Probabili formazioni Torino-Catania: Glik dal 1′, riecco Rolin

Probabili_formazioni_Torino_CataniaProbabili formazioni Torino-Catania – “L’obiettivo è stato raggiunto“, come ama ricordare Ventura, e questo è ciò che conta di più. Messa al sicuro la salvezza, il Torino vuole chiudere la stagione con una prova d’orgoglio per riscattare i fischi di mercoledì scorso: il popolo granata ha ancora negli occhi lo sbiaditissimo pareggio con il Genoa, ritrovare il successo dopo due mesi sarebbe il modo migliore per rimuoverne il ricordo. A differenza del collega, però, Maran ha ancora un piccolo traguardo nel mirino e domenica sera non farà sconti: dovesse fare risultato pieno, il Catania avrebbe la garanzia dell’ottavo posto e l’anno prossimo potrebbe cominciare la Coppa Italia direttamente dagli ottavi di finale. Fischio d’inizio domenica alle 20.45, stadio Olimpico di Torino. Diretta tv su Sky Calcio e Premium Calcio 7.

Torino – Con la salvezza in tasca, Ventura dovrebbe mantenere la promessa fatta al termine della sfida con il Genoa, sfruttando l’ultima giornata per dare spazio ai giocatori meno utilizzati: i vari Coppola, Bakic, Menga, Birsa e Jonathas, quindi, sono tutti in rampa di lancio. Dopo la panchina di Verona, Glik spera di riprendere il proprio posto al centro della difesa: in mezzo al campo dovrebbe rivedersi Gazzi, mai in campo nelle ultime tre partite. Sicuri assenti Stevanovic e Santana, sono da valutare le condizioni di Caceres (caviglia ammaccata), D’Ambrosio e Bianchi (pubalgia per entrambi): per il capitano potrebbe essere l’ultima in maglia granata e vorrebbe avere l’opportunità di salutare i suoi tifosi. Ecco la probabile formazione (4-2-4): Coppola; Darmian, Glik, Ogbonna, Masiello; Bakic, Gazzi; Cerci, Jonathas, Meggiorini, Birsa. A disposizione: Gillet, Rodriguez, Di Cesare, Basha, Vives, Brighi, Menga, Barreto, Bianchi, Diop. All. Ventura. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Stevanovic, Santana, Caceres, D’Ambrosio.

Catania – Scontato il turno di squalifica, Rolin ritroverà una maglia da titolare in mezzo alla difesa: prenderà il posto di Legrottaglie, che sabato scorso si è fratturato uno zigomo. Sulla corsia di destra sarà confermato Bellusci, dalla parte opposta il ballottaggio è tra Capuano (in vantaggio) e Marchese. Nel cuore del centrocampo ci sarà l’intoccabile Lodi: a guardargli le spalle dovrebbero essere ancora Izco e Almiron, con lo scalpitante Biagianti destinato a partire dalla panchina. Anche là davanti non sono previste sorprese: Bergessio sarà il punto di riferimento al centro dell’attacco, Barrientos e Gomez completeranno il tridente. Ecco la probabile formazione (4-3-3): Andujar; Bellusci, Spolli, Rolin, Capuano; Izco, Lodi, Almiron; Barrientos, Bergessio, Gomez. A disposizione: Frison, Terracciano, Potenza, Augustyn, Marchese, Ricchiuti, Cani, Biagianti, Salifu, Keko, Castro, Doukara. All. Maran. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Sciacca, Alvarez, Legrottaglie.