“Il trono di spade”, una svolta nella carriera di Emilia Clarke

Ci sono molti motivi per cui si può amare una serie come “Il Trono di Spade” e sicuramente uno di questi ha un nome e un cognome: Emilia Clarke.

Nata nel 1987, la bella Emilia si forma come attrice teatrale presso il Drama Center di Londra, dove reciterà poi in spettacoli importanti come “Pygmalione” e “Sogno di una notte di mezza estate”; successivamente arriva una piccola comparsa nella serie Tv “Doctors” e poi un ruolo più consistente nel film per la Tv dal titolo “Triassic Attack”.
Ma è nel 2011 che la carriera di Emilia ha la grande svolta.

In quell’anno, infatti, l’attrice che inizialmente era stata proposta per il ruolo di Daenerys Targaryen, Tamzin Merchant, durante il provino non piacque ai produttori della HBO, che così aprirono i casting ad altre aspiranti Khaleesi e a fare colpo è proprio la bellissima Emilia, che grazie a questo ruolo sta riscuotendo un enorme successo, specialmente tra il pubblico maschile.

Insomma c’è persone a cui il destino toglie e persone a cui il destino da delle grandi opportunità; complimenti ad Emilia che ha saputo coglierne una molto importante!

Ilenia Ballardin per Il trono di spade