Le vere dimensioni del continente africano: le mappe ci hanno sempre tratto in inganno!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:07

E’ l’Africa il continente più grande del pianeta? Un’interessante articolo americano si sofferma sul fatto che – almeno otticamente, nelle mappe che tendono a dare un maggior risalto ai continenti dell’emisfero nord – non è facile rendersi conto di questa evidenza: basta però poi confrontarci con i dati e renderci conto che l’Africa (oltre 30,3 milioni di kilometri quadrati) sia più grande della combinazione di Cina (9,6 milioni), Stati Uniti (9,4 milioni), Europa occidentale (4,9 milioni), India (3,2 milioni), Argentina (2,8 milioni), tre paesi scandinavi e le isole britanniche.

Interessante è l’immagine che viene proposta dall’articolo in questione (e che vi proponiamo anche noi): possiamo vedere come sovrapponendo i territori dei luoghi succitati (con alcune modifiche: pare ancor più utile la presenza della “nostra” Italia), l’Africa non viene riempita del tutto.

Ma a cosa è dovuta questa errata considerazione delle dimensioni del continente africano? Oltre che al noto imperialismo culturale che affligge l’occidente, all’uso di mappe (o meglio, della mappa lanciata alla fine del 1500 da Gerardo Mercatore, tutt’ora in uso) che – nella difficoltà di translare su un piano un territorio che è solito essere rappresentato su una sfera – tendono a distorcere le dimensioni dei territori più vicini ai poli, sottostimando le dimensioni di quelli vicini all’equatore: è così possibile che nelle classiche mappe (per fare un esempio, ma sono tanti altri gli esempi possibili) la piccola Groenlandia appaia di poco inferiore alle dimensioni dell’enorme continente africano.

Per approfondire il discorso, consigliamo di consultare il sito dedicato al ‘The Peters Projection – An Area Accurate Map’ , progetto lanciato dallo storico e geografo Dr. Arno Peters nella metà degli anni ’70 e volto a rappresentare il mondo secondo le sue reali estensioni.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!