Probabili formazioni Brescia-Varese: dubbio Lasik, Rea c’è

Probabili_formazioni_Brescia_VareseProbabili formazioni Brescia-Varese – Un orecchio sarà rivolto a Modena, e farà il tifo per il Sassuolo; l’altro ascolterà le notizie provenienti da Verona, con l’augurio che l’Empoli non vada ko. In mezzo, la testa di Brescia a Varese dovrà essere concentrata sul campo, perché la sfida del Rigamonti metterà in palio la possibilità di disputare gli eventuali play-off. La classifica sorride ad Agostinelli, imbattuto da quattro turni e aggrappato al sesto posto grazie all’unico ma preziosissimo punto in più. Dopo il tonfo di Livorno, Calori ha un solo modo per entrare nella zona-spareggi: centrare la quarta vittoria interna consecutiva e scavalcare il collega biancorosso. Fischio d’inizio sabato alle ore 16.30, arbitro Dino Tommasi di Bassano del Grappa. Diretta tv su Sky Calcio 4.

Brescia – Pochi dubbi per Calori. Salvo sorprese, il reparto arretrato sarà lo stesso visto a Livorno, con Zambelli e Daprelà sugli esterni e la coppia De Maio-Caldirola al centro. Oltre allo squalificato Budel, in mezzo al campo potrebbe mancare Lasik, debilitato da un attacco influenzale. In caso di forfait dello slovacco, il tecnico toscano avrebbe due alternative: piazzare Arias in mediana al suo posto oppure arretrare Scaglia sulla linea dei centrocampisti ed inserire Felipe nel tridente d’attacco accanto ad Andrea Caracciolo e Corvia. Qualche problema anche per Finazzi, alle prese con un fastidio alla mano sinistra: non dovesse farcela, al suo posto giocherebbe Benali. Ecco la probabile formazione (4-3-3): Arcari; Zambelli, De Maio, Caldirola, Daprelà; Finazzi, Rossi, Scaglia; Felipe, Andrea Caracciolo, Corvia. All. Calori.

Varese – Buone notizie per Agostinelli. Superato il leggero fastidio al ginocchio, Rea sarà regolarmente al suo posto al centro della difesa: al suo fianco si rivedrà Corti, assente lunedì sera, mentre sulle corsie saranno confermati Pucino e Franco. Filipe, che contro il Crotone era partito dalla panchina, dovrebbe ritrovare una maglia da titolare in mezzo al campo accanto a Koné: Zecchin si allargherà sull’out di destra, dalla parte opposta ci sarà ancora Oduamadi. Là davanti non sono previste sorprese: la coppia d’attacco sarà formata da Ebagua e Neto Pereira. Ecco la probabile formazione (4-4-2): Bressan; Pucino, Rea, Corti, Franco; Zecchin, Filipe, Koné, Oduamadi; Ebagua, Neto Pereira. All. Agostinelli.