Probabili formazioni Torino-Catania: Bianchi c’è, Gomez dal 1′

Probabili_formazioni_Torino_CataniaProbabili formazioni Torino-Catania – Il sogno europeo è svanito da tempo, ma il Catania non può concedersi distrazioni. Per avere la certezza di iniziare la prossima Coppa Italia dagli ottavi di finale, costringendo l’Inter a partire due turni prima, la squadra di Maran deve fare bottino pieno all’Olimpico: solo così metterebbe in cassaforte l’ottavo posto a discapito dei nerazzurri, che oggi inseguono a -1. Di fare da vittima sacrificale, però, il Torino non ha alcuna intenzione. Archiviato il discorso salvezza, i ragazzi di Ventura vogliono ritrovare un successo che manca da oltre due mesi per riscattare lo scialbo pareggio di dieci giorni fa contro il Genoa e salutare nel modo migliore il popolo granata. Fischio d’inizio domenica alle 20.45, arbitro Sebastiano Peruzzo di Schio. Diretta tv su Sky Calcio 7 e Premium Calcio 7.

Torino – Ventura è intenzionato a dare spazio ai giocatori che nell’arco della stagione hanno avuto meno occasioni di mettersi in mostra: Coppola andrà in porta, il recuperato Caceres (in vantaggio su Masiello) dovrebbe agire da terzino sinistro, Bakic si candida per fare il suo esordio assoluto in mediana, Birsa sarà l’ala mancina. Dopo la panchina di Verona, Glik vorrebbe soffiare a Di Cesare una maglia da titolare al centro della difesa: anche Gazzi, mai in campo nelle ultime tre partite, spera di ritrovare il posto in mezzo al campo. Buone notizie per Bianchi, che ha superato la leggera pubalgia ed è pronto a salutare i suoi tifosi con una maglia da titolare. Piccolo problema muscolare, invece, per Barreto: Meggiorini e Jonathas si contendono una maglia accanto al capitano. Ecco la probabile formazione (4-2-4): Coppola; Darmian, Di Cesare, Ogbonna, Caceres; Bakic, Gazzi; Cerci, Bianchi, Meggiorini, Birsa. A disposizione: Gillet, Gomis, Rodriguez, Glik, Masiello, Basha, Vives, Brighi, Menga, Jonathas, Diop. All. Ventura. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Stevanovic, Santana, D’Ambrosio, Barreto.

Catania – Oltre a Legrottaglie, ai box con uno zigomo fratturato, Maran rinuncia a Rolin, che ha scontato il turno di squalifica ma non è stato convocato: al centro della difesa, accanto a Spolli, dovrebbe essere spostato Bellusci, con il conseguente arretramento di Izco sulla corsia di destra. Dalla parte opposta ci sarà sicuramente Capuano, anche perché Marchese non è stato convocato. Ballottaggio tra i pali, con Frison in leggero vantaggio su Andujar. In mezzo al campo mancherà Lodi, che non è partito per Torino: Almiron dovrebbe spostarsi in cabina di regia, Biagianti ed uno tra Salifu e Casto gli faranno compagnia. Salvo sorprese, il tridente offensivo sarà formato dai soliti Barrientos, Bergessio e Gomez, quest’ultimo in netto vantaggio sullo scalpitante Castro. A sette mesi dall’intervento al ginocchio si rivede Sciacca, che si accomoderà in panchina. Ecco la probabile formazione (4-3-3): Frison; Izco, Bellusci, Spolli, Capuano; Salifu, Almiron, Biagianti; Barrientos, Bergessio, Gomez. A disposizione: Andujar, Terracciano, Augustyn, Cabalceta, Sciacca, Keko, Ricchiuti, Castro, Cani, Doukara, Petkovic. All. Maran. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Alvarez, Legrottaglie, Potenza, Rolin, Lodi.