Calciomercato Juventus, Higuain più di Tevez: blitz a Madrid

Calciomercato_Juventus_HiguainCalciomercato Juventus – Nella rosa di nomi da iscrivere alla categoria “top-player”, i petali bianconeri sono rimasti tre. In ordine di accessibilità, al momento, in cima alla lista c’è Gonzalo Higuain, seguito a ruota da Carlitos Tevez e Stevan Jovetic. Poiché la strada che porta agli ultimi due sembra decisamente più impervia, seppur per motivi diversi (l’Apache ha un ingaggio monstre e sta strizzando l’occhio a Psg e soprattutto Monaco, molto più ricchi del club di Agnelli; per il montenegrino bisogna fare i conti con la Fiorentina che, potendo scegliere, preferirebbe cederlo all’interessatissimo Arsenal, pronto a mettere sul piatto 28 milioni per impacchettarlo e portarlo a Londra), la Juventus ha deciso di stringere i tempi per il Pipita.

Ci sarà anche BronzettiAccompagnato dal fido Paratici, domani Marotta si imbarcherà alla volta di Madrid per incontrare lo stato maggiore del Real. Il tavolo della trattativa sarà diviso in tre: tra i bianconeri e Florentino Perez, presidentissimo del Real, si siederà Ernesto Bronzetti, cui spetterà il compito di mediare tra le due parti. Accertato che il giocatore accoglierebbe di buon grado il trasferimento a Torino (“L‘interessamento della Juve ci inorgoglisce, passare dalla maglia blanca a quella bianconera non sarebbe un passo indietro“, raccontava qualche giorno fa il fratello-agente dell’argentino) e che la Juve sarebbe in grado di corrispondergli uno stipendio all’altezza di quello attuale (che si aggira sui 3,8 milioni all’anno), il nodo da sciogliere per trovare l’intesa resta quello legato al prezzo del cartellino.

Lichtsteiner a Madrid? – Il Real, che nel 2007 sborsò 12,5 milioni per strapparlo al River Plate, oggi vorrebbe ricavare dalla sua cessione più del doppio, sui 30 milioni. La Juve, ovvio, sta cercando di tirare sul prezzo, provando a tagliarlo di un terzo. Se Bronzetti farà bene il suo mestiere e se, soprattutto, i due club eviteranno di irrigidirsi sulle rispettive posizioni, l’affare si chiuderà a metà strada, intorno a 25 milioni. Ancelotti, che l’anno prossimo dovrebbe accomodarsi sulla panchina del Bernabeu, pare abbia chiesto di inserire nella trattativa Stephan Lichtsteiner, uno dei bianconeri che apprezza di più e che già l’estate scorsa provò a portare a Parigi: Conte, che su quella dello Juventus Stadium si siederà sicuramente, non ha alcuna intenzione di accontentarlo.