Parola di Tifoso: Roma-Lazio, il derby del tutto o niente per i giallorossi

Sappiamo tutti cosa significhi vincere questa partita: saremmo la prima squadra ad alzare la decima Coppa Italia, vale il riscatto di tre stagioni buttate, vale l’accesso all’Europa League senza passare dai preliminari di inizio Agosto, ma soprattutto vale la netta superiorità cittadina. La squadra vincente sarà padrona di Roma e non solo per una notte… Per l’altra squadra, la sconfitta sarà l’emblema di una stagione fallimentare.
La partita: dopo mille incertezze sull’orario e sul luogo di questa finale, si è deciso che il calcio d’inizio sarà sul campo dello Stadio Olimpico di Roma, alle ore 18:00 di Domenica 26 Maggio. L’A.S. Roma ospiterà il match che verrà arbitrato dal Signor Orsato di Schio.
L’ultima derby di Coppa Italia risale al 19/01/2011, vinto dai Giallorossi per 2-1 con goal di Borriello (rig.), pareggio di Hernanes (rig.) e goal-partita di “Bambacione Arnold” Simplicio che ci regalò l’accesso ai quarti, torneo vinto poi dall’Inter.
Sfide tra tifoserie: i rispettivi tifosi hanno risposto “Sì” al richiamo di questa partita memorabile, superando la difficoltà del costo del biglietto e la paura degli scontri.
Roma e Lazio non si affronteranno solo in campo, perchè le due tifoserie sono pronte a darsi “battaglia” anche sugli spalti a suon di cori (sperando che si tratti solo di quelli).
Il rischio di incidenti è grandissimo, infatti più di 1000 uomini sono stati chiamati per cercare di mantenere l’ordine pubblico. Comunque finirà, ci sarà il pericolo di scontri. Tutti speriamo in una bella partita senza tafferugli, come ci insegnano Florenzi ed Ederson nello spot “Il derby è di chi lo ama”, ma in un match di questa importanza sarà veramente difficile: purtroppo il derby della Capitale si vive così.

Probabili formazioni:
Roma (4-2-3-1):
Lobont, Marquinhos, Castan, Balzaretti, De Rossi, Bradley, Florenzi, Lamela, Totti, Osvaldo, Allenatore: Andreazzoli.
Lazio (4-1-4-1): Marchetti, Konko, Biava, Dias, Radu, Ledesma, Candreva, Onazi, Hernanes, Lulic, Klose, Allenatore: Petkovic.

Ogni minuto che passa l’ansia sale sempre di più, ma noi tifosi della Roma ci saremo per sostenere, come abbiamo sempre fatto, la nostra squadra; “Dopo un’altra stagione con l’amaro in bocca, è vietato perdere la coppa”, questo recitava uno striscione in Curva Sud nell’ultima giornata di campionato contro il Napoli.
Un solo imperativo: VINCERE!

Dario Proietti per Lazie? No Grazie