Il Bordeaux batte l’Evian in finale e vince la sua 4° Coupe de France

Bordeuax Coupe de FranceIeri, 31 maggio 2013, il Bordeaux ha battuto 3-2 l’Evian TG nella finale di Coppa di Francia dello Stade de France, conquistando la sua 4° Coupe de France dopo 26 anni di astinenza. Il tecnico Gillot può così festeggiare la coppa francese, che cancella in un solo colpo il pessimo 7° posto in campionato. Il Bordeaux, tuttavia, ha rischiato tantissimo anche nella finale di Saint-Denis, come in tutto il suo cammino in questa 96° edizione della Coupe de France. Il gigante Diabate ha nuovamente segnato una doppietta, ma il goal del definitivo 3-2 (quotato a 30.00) è arrivato solo all’89° ed il capocannoniere dei Girondins ha anche fallito un rigore, consentendo al sorprendente Evian un doppio, momentaneo pareggio.

Al Bordeaux, come a quasi tutte le squadre francesi, non piace vincere facile. Partiti dai 32° di finale di Coppa (che inizia invece dai 128°!), i Girondins hanno infatti battuto Chateaouroux (3-2), Moulins (2-1), Raon L. Etape (3-2), Lens (3-2), Troyes (2-1) ed Evian (3-2)…tutte con un solo goal di scarto! L’Evian Thonon Gaillard, fondato solo 10 anni fa e protagonista di una miracolosa salvezza in Ligue1, avrebbe invece meritato maggiormente la coppa: dopo aver battuto un certo PSG ai rigori, aveva infatti umiliato il Lorient in semifinale (4-0), sfiorando i supplementari da noi previsti in finale di soli 60 secondi! Fiumi di vino scorrono ora nella Gironda: Bordello totale!

Tanti campioni in Francia – La stagione calcistica d’Oltralpe si è finalmente conclusa, vediamo quindi tutti i verdetti. Mentre il Paris Saint Germain ha vinto il suo 4° scudetto, il Marsiglia giunge 2° in classifica e guadagna la qualificazione in Champions League, così come il Lione (che partirà tuttavia dai preliminari). In Europa League andranno invece il St.Etienne campione della Coupe de la Ligue, il Nizza (4° in classifica) ed il Bordeuax, fresco vincitore della Coupe de France (17° titolo in bacheca). A retrocedere in Ligue2 sono invece Troyes, Nancy e Brest, mentre Nantes e Guingamp guadagnano la promozione assieme al Monaco di Claudio Ranieri, che proprio oggi ha ufficializzato l’acquisto di Radamel Falcao dall’Atletico Madrid (per 60 milioni di euro).