Ballottaggi, centrosinistra avanti in quasi tutti i comuni. Astensione record

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:41

Ballottaggi, i primi dati – Urne chiuse alle 15,00 e spoglio in corso, ma dai primi dati evince che i candidati del centrosinistra sono avanti in quasi tutti i comuni interessati dai ballottaggi.
A Roma, dove Marino ha superato il 60%, il candidato del centrodestra Gianni Alemanno riconosce la propria sconfitta: “Ho fatto le congratulazioni al mio avversario. Sarò leale. Con me il centrodestra perde l’ultimo sindaco importante. Adesso bisogna aprire un’ampia riflessione. Ci impegneremo a rigenerare le ragioni della nostra appartenenza, faremo un’opposizione seria e non distruttiva. Accettiamo la sconfitta. Roma ha bisogno di noi”.
A Imperia ha vinto Carlo Capacci, il candidato del Pd, contro lo sfidante del Pdl Erminio Annoni, invece fermo al 23,86%.
Non solo, da nord a sud il Pd è in vantaggio e si avvia alla vittoria. Tra i comuni principali, Lodi, Avellino, Iglesias, Siena, Ancona, Brescia, Viterbo, Treviso.

Affluenza in calo – La bassissima affluenza alle urne, sottolinea ancor di più la distanza tra la politica e i cittadini. Se alle 22,00 di due settimane fa, ovvero la prima tornata elettorale, aveva votato il 42%, ieri la percentuale dei votanti si è fermata 33,87.

Matteo Oliviero

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!