Ballottaggi: il Pd prende tutti i capoluohi

Ballottaggi

 

Da Iglesias a Treviso, da Lodi a Barletta: il risultato è stato sempre lo stesso. In tutti i Comuni capoluogo in cui ieri si sono svolti i ballottaggi, a vincere è stato il centrosinistra. Un “cappotto” di 11 a zero che ha spinto politologi e osservatori ad analizzare il quadro generale per dedurne che a “premiare” il partito di Guglielmo Epifani sono stati non solo i candidati sindaco, ma lo “zoccolo duro” degli elettori che hanno ceduto meno di quelli del Pdl alle “sirene” dell’astensionismo.

Ad Ancona, la candidata Valeria Mancinelli, sostenuta dal Pd, ma anche da Udc e Scelta Civica, ha incassato il 62,59% dei consensi, mentre a Barletta, l’ex responsabile della comunicazione del Quirinale, Pasquale Cascella, ha conquistato la fascia da sindaco con il 62,89% dei voti. A Brescia il democratico Emilio Del Bono ha strappato la vittoria al sindaco uscente, Adriano Paroli, con il 56,53% dei voti, ma ancora più “battagliata” è stata la sfida a Iglesias dove il candidato sindaco di centrosinistra, Emilio Gariazzo (sponsorizzato da Pd, Sel e varie liste civiche), l’ha spuntata con il 51,68% dei consensi.

Vittoria schiacciante, invece, per Carlo Capacci, nuovo sindaco di Imperia targato Pd, che con il 76,14% dei consensi conquista una storica roccaforte elettorale del centrodestra “amministrata” dall’ex ministro Claudio Scajola. La sinistra vince anche a Lodi, con Simone Uggetti che incassa il 53,62% delle preferenze, e a Siena (nonostante lo scandalo Mps), dove il candidato del Pd, Bruno Valentini, sostenuto anche da Sel, mette in cassaforte il 52% dei voti dei suoi concittadini. Risultato tondo anche per il “marziano” del Pd, Ignazio Marino, che con il 63, 93% dei consensi strappa la fascia di sindaco di Roma a Gianni Alemanno, mentre a Treviso il due volte sindaco leghista, Giancarlo Gentilini, ha dovuto cedere il passo al nuovo sindaco “rosso”, Giovanni Manildo (55,50%).

Centrosinistra vincente anche ad Avellino, dove Paolo Foti incassa un soddisfacente 60,57%, e a Viterbo, con il neo sindaco Leonardo Michelini premiato dal 62,86% dei concittadini.