Longmire, nuova serie tv stasera in prima assoluta su Retequattro

Questa sera (in prima serata su Retequattro) debutta in prima visione assoluta la serie tv ‘Longmire’, ispirata ai romanzi di Craig Johnson. Si tratta di una serie tv che ha raccolto già parecchi apprezzamenti in giro per il mondo: si tratta del telefilm più visto nella storia del network americano A&E (con oltre 4 milioni di spettatori per la prima puntata), che ha raccolto elogi da più parti. Ad esempio, il ‘Wall Street Journal’ lo ha definito “la migliore sintesi di due mondi: il dramma moderno, con inaspettate svisate che toccano il profondo, e scenari western sotto il cielo del Wyoming”.

Ma di che tratterà questa serie? Ci affidiamo alla sinossi:

Nella fittizia Absaroka County nel Wyoming, lo sceriffo metropolitano Walt Longmire (interpretato da Robert Taylor, conosciuto dai più per aver interpreto l’agente Jones in ‘Matrix’) ha sepolto il dolore per la perdita della moglie dedicandosi anima e corpo alla giustizia. Uomo assolutamente solitario (come la tradizione western – ma anche poliziesca – impone), Longmire riesce a riscoprire i rapporti sentimentali grazie alla sua vice Victoria “Vic” Moretti (interpretata da Katee Sackhoff), il cui matrimonio è in crisi. Altri importanti personaggi (che impareremo a scoprire nel corso delle puntate) sono Henry, un Cheyenne amico di Longmire (interpretato da Lou Diamond Phillips)) e Cady, la figlia avvocatessa del protagonista (interpretata da Cassidy Freeman, già in ‘Smallville’). Interessante inoltre la presenta come guest-star di Thomas Howell (attore in ‘E.T.’, ‘I ragazzi della 56° strada’, ‘The Hitcher’, ‘The Amazing Spider-Man’).