Royal Baby: e se il figlio di William e Kate nascesse a Reading?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:18

Kate-Middleton-Dopo che la regina ha pregato il Royal Baby di nascere perché lei ha fretta di andare in vacanza, proseguono le indiscrezioni sull’attesa più lunga della storia. Visto che il bimbo (o la bimba) non ha nessuna intenzione di nascere e la bella Kate Middleton è ancora in campagna dai suoi, la domanda nasce spontanea: e se il parto non fosse programmato a Londra, bensì a Reading?

Questo significherebbe che tutti i media del mondo hanno gli occhi puntati sull’ospedale sbagliato e che, quindi, Kate non si recherebbe a Londra per partorire: ecco giustificata anche la decisione di rimanere nella casa dei genitori, proprio a pochi passi da Reading.

In queste ultime ore la notizia sta facendo il giro del mondo, anche se a noi sembrano solo delle ottime manovre per confondere i media e far spostare i giornalisti da un ospedale a un altro.

Reading o Londra, al momento, poco importa: se fosse vero che il Royal Baby doveva nascere il 13 luglio,il ritardo è ormai di una settimana. Ma anche in questo caso ci sono pareri discordanti. C’è chi, infatti, crede che il parto non avverrà prima del 22 luglio, perché alla mamma di Kate, Caroline Middleton, era scappato di dire che il bimbo avrà lo stesso segno zodiacale della mamma: leone. Staremo a vedere.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!