Calciomercato Inter, ecco l’esterno: Wallace in arrivo, lo manda Mourinho

Calciomercato_Inter_WallaceCalciomercato Inter – Walter Mazzarri era stato chiaro fin dai primissimi giorni di ritiro: sulla corsia di destra aveva bisogno di un elemento in più, una necessità tanto inderogabile da confessarla candidamente – rarità per lui – anche in conferenza stampa. Per colmare la lacuna Branca si era buttato su Isla, andando a cozzare prima contro le pretese della Juventus, decisa a obbligare l’Inter a riscattare anche la metà friulana del giocatore, poi contro la volontà di Conte, affatto intenzionato a cedere un esterno prima di reperirne un altro. Scartata sul nascere l’ipotesi legata a Zuniga, che mai De Laurentiis avrebbe riconsegnato al traditore Mazzarri, sul taccuino nerazzurro erano rimasti pochi nomi interessanti.

Ciambella di salvataggio – Le difficoltà economiche del momento rendevano molto tortuose le piste che portano a Van der Wiel (Psg) e Janmaat (Feyenoord), altri due cursori laterali apprezzati dalle parti di corso Vittorio Emanuele. Così l’Inter si è aggrappata al volo alla ciambella di salvataggio lanciata da un vecchio amico. Nella rosa del suo Chelsea, Mourinho ha un esterno di troppo: è Wallace Oliveira dos Santos, più semplicemente Wallace, 19enne brasiliano prenotato lo scorso inverno ma sbarcato a Londra da poche settimane. Dal momento che il ragazzo fatica ad ottenere il permesso di lavoro, dettaglio che lo rende momentaneamente non utilizzabile in Inghilterra, i Blues non vedono l’ora di trovare una squadra a cui girarlo in prestito.

Parcheggio nerazzurro – Alcuni giorni fa l’Inter ha chiesto la disponibilità a trattare la cessione temporanea di Wallace, ricevendo in cambio uno squillante “sì”: dovendo scegliere una squadra in cui far sbocciare il talento del ragazzo, lo Special One ha una netta preferenza per quella nerazzurra. Come confermato dall’agente del giocatore, la trattativa è in dirittura d’arrivo: il brasiliano volerà a Milano in prestito secco, senza alcun diritto di riscatto in favore del club di Moratti. Una formula che lascia perplessi: l’Inter si è ridotta a fungere da parcheggio per gli esuberi di un altro club? L’augurio, per Mazzarri, è che Wallace si riveli utile nell’unico anno in cui vestirà la maglia nerazzurra: per un ragazzo di 19 anni, per di più alla prima esperienza in Europa, non sarà facile adattarsi ad un campionato tatticamente esigente come quello italiano.