Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

La sobrietà del Pdl: nessuna manifestazione a sostegno del Cav

CONDIVIDI

Palazzo Grazioli

 

La sentenza sul processo Mediaset arriverà verosimilmente nel primo pomeriggio di oggi: solo allora i cinque giudici di Cassazione incaricati di decidere sulle sorti di Silvio Berlusconi porranno fine al clima di surreale sospensione delle ultime settimane.

Il Cavaliere, che si è trincerato da tempo dietro un prudentissimo silenzio,  attenderà il verdetto finale nella sua residenza romana. Con lui la fidanzata napoletana, Francesca Pascale, l’inseparabile senatrice Maria Rosaria Rossi, e un gruppo ristrettissimo di amici e parenti autorizzati a varcare l’ingresso di Palazzo Grazioli.

Non ci saranno, invece, i tanti supporter dell’ex premier che – stando a quanto riferito dai dirigenti del Pdl – sono stati invitati a mantenere un profilo basso nelle delicatissime ore antecedenti la sentenza.

Da giorni siamo letteralmente inondati da testimonianze spontanee di vicinanza, affetto e solidarietà verso il presidente Berlusconi – ha scritto ieri in una nota il coordinatore nazionale del Pdl, Denis Verdini – In tutta Italia, erano e sono in preparazione manifestazioni, iniziative spontanee, atti di mobilitazione politica e insieme affettiva verso il presidente. Ma da giorni, e anche oggi – ha precisato Verdini – ci siamo assunti la responsabilità di fermare tutti. Nulla deve avvenire in un momento tanto delicato per il Paese. Pertanto, la notizia di una manifestazione davanti a Palazzo Grazioli è destituita di fondamento”.

 

 

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram