Probabili formazioni PSV-Milan: Allegri punta ancora sul tridente

formazioni psv-milanProbabili formazioni PSV-Milan – Allegri punta ancora sul tridente: è questa la principale novità di PSV-Milan, andata dei playoff di Champions League. Novità perchè tutti ricorderanno il diktat del presidente Berlusconi alla fine della scorsa stagione: due punte più un trequartista. Come Ancelotti a suo tempo, anche Allegri va per la sua strada e mette in campo il collaudato 4-3-3 che ha portato alla rimonta nello scorso campionato. Partita importantissima da cui può dipendere buona parte del resto della stagione: con gli introiti derivanti dalla fase a gironi, infatti, Galliani potrebbe dare spazio a qualche rinforzo, mai così auspicato in casa rossonera. C’è da scommettere infatti che le parole di ieri (“Nessuna trattativa è in atto, Honda non arriva”) fossero mirate a non disturbare la squadra in questo momento fondamentale. Fischio d’inizio questa sera alle ore 20.45, arbitra il turco Cacir. Diretta tv su Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

PSV – Il PSV di Philip Cocu non è certo quello di qualche anno fa, ma l’ex capitano degli olandesi è riuscito a trovare la quadratura anche dopo le cessioni estive dei migliori giocatori. 4-3-3 per i padroni di casa, con i gioielli Maher e Wijnaldum a centrocampo ed il sempre pericoloso Matavz al centro dell’attacco. Molto probabili le assenze di Park-Ji Sung e della stellina Bakkali, alle prese con problemi muscolari. Ecco la probabile formazione: (4-3-3) Zoet; Arias, Rekik, Bruma, Willems; Wijnaldum, Maher, Schaars; Jozefzoon, Matavz, Depay. All.: Cocu.

Milan – Formazione speculare per Massimiliano Allegri, che ripropone un tridente in cui ci sarà Balotelli, al debutto in Champions con la maglia rossonera, affiancato da El Shaarawy e Boateng. A centrocampo De Jong farà da schermo davanti alla difesa, con Montolivo sicuro di una maglia da titolare come interno destro. Ballottaggio tra Muntari e Nocerino per l’ultimo posto disponibile, col primo in vantaggio. In difesa, Emanuelson pare aver convinto il tecnico, che potrebbe preferirlo a Constant. Ecco la probabile formazione: (4-3-3) Abbiati; Abate, Zapata, Mexes, Emanuelson; Montolivo, De Jong, Muntari; Boateng, Balotelli, El Shaarawy. All.: Allegri.