Probabili formazioni Roma-Verona: in dubbio Strootman ed Hallfredsson

StrootmanProbabili formazioni Roma-Verona – Dopo aver sorpreso tutti sconfiggendo il Milan all’esordio, l’Hellas proverà ad infrangere un’altro tabù, quello giallorosso. Il Verona ha infatti sempre segnato negli ultimi 6 precedenti contro la Roma, senza però mai vincere! Lo scontro, inedito da più di un decennio, ha spesso regalato goleade nei primi anni del nuovo millennio e vedrà contrapposte 2 delle 9 squadre vincenti nella 1° giornata di campionato, con i capitolini che hanno espugnato Livorno con un meritato 0-2 e Toni che ha trascinato i veneti alla rimonta (2-1 sul Milan). Fischio d’inizio alle ore 18:00 dell’1 settembre 2013, il terzo anticipo della 2° giornata di Serie A si gioca allo Stadio Olimpico di Roma.

Roma – La squadra di Rudi Garcia ha letteralmente dominato il Livorno domenica scorsa ed il nuovo tecnico giallorosso potrebbe quindi decidere di non cambiare niente. Lamela (e forse anche Balzaretti), tuttavia, è ormai ad un passo dal vestire la maglia del Tottenham (in cambio di circa 30 milioni), mentre dalla Fiorentina dovrebbe presto arrivare Ljajic (per 10 milioni). Per la prima gara casalinga la Roma dovrà ancora fare a meno dell’infortunato Destro, mentre anche le condizioni di Florenzi  e Strootman restano da valutare. Borriello e Gervinho, invece, rimarranno in ballottaggio sino all’ultimo. Ecco quindi la probabile formazione titolare (4-2-3-1): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Torosidis; Bradley, De Rossi; Pjanic, Florenzi, Totti; Borriello. A disposizione: Lobont, Burdisso, Romagnoli, Balzaretti, Dodo, Taddei, Strootman, Marquinho, Caprari, Tallo, Ljajic, Gervinho. All. Garcia. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Destro (Lamela).

Verona – A dispetto dei primi venti minuti di partita contro il Milan, il Verona che scenderà in campo all’Olimpico avrà molta più fiducia nei suoi mezzi, anche se Mandorlini ha ovviamente invitato a mantenere la calma. L’infermeria veronese si sta lentamente svuotando e se Agostini e Ragatzu restano ancora indisponibili, Gonzalez e Sala stanno lentamente recuperando. Anche il centrocampista Hallfredsson, assente sabato scorso, ha smaltito il problema al ginocchio e potrebbe quindi partire titolare al fianco di Donati e Romulo (o Jorginho). Jankovic e Martinho dovrebbero invece supportare l’eterno Toni in attacco, con Longo e Cacia ancora in panchina. Ecco quindi la probabile formazione titolare (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Maietta, Moras, Albertazzi; Donati, Hallfredsson, Romulo; Jankovic, Martinho, Toni. A disposizione: Mihaylov, Nicolas, Gonzalez, Bianchetti, Cirigliano, Laner, Jorginho, Sala, Grossi, Juanito, Sgrigna, Longo, Cacia. All. Mandorlini. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Ragatzu, Agostini.