Probabili formazioni Milan-Cagliari: c’è Niang, De Sciglio no

probabili formazioni MilanProbabili formazioni Milan-Cagliari – De Sciglio ko, Niang dal 1′, rientra Astori: queste le principali novità di Milan-Cagliari, gara valevole per la seconda giornata di Serie A. Allegri ha perso Boateng, partito destinazione Schalke 04, ma ha ritrovato Matri, suo pupillo proprio ai tempi in cui allenava la squadra che sarà avversaria domenica sera. L’ex attaccante della Juventus non dovrebbe partire titolare, con Balotelli che quindi inizierà ancora da prima punta. Lopez sembra avere dubbi rispetto all’impiego di Sau, con le quotazioni di Ibarbo in crescita. In più, non è ancora chiaro se Nainggolan partirà da trequartista o se verrà impiegato da interno, con Cabrera dietro le punte. Fischio d’inizio domenica alle ore 20.45, arbitra Russo di Nola. Diretta tv su Sky Calcio 1 e Premium Calcio 1.

Milan – Allegri deve fare i conti con le condizioni di De Sciglio, uscito malconcio dal play off di Champions League: il ginocchio non dà tregua e per la corsia sinistra il duello è tra Constant ed Emanuelson. De Jong giocherà da mediano basso, con Poli e Montolivo da interni. In attesa di sapere se arriverà un trequartista, riecco il tridente con Balotelli, El Shaarawy e Niang. Ecco la probabile formazione: (4-3-3) Abbiati; Abate, Zapata, Mexes, Constant; Poli, De Jong, Montolivo; Niang, Balotelli, El Shaarawy. A disposizione: Amelia, Coppola, Zaccardo, Emanuelson, Muntari, Nocerino, Silvestre, Cristante, Robinho, Matri. All.: Allegri. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Pazzini, Bonera, Vergara, Antonini, Traorè, Saponara, Gabriel, De Sciglio.

Cagliari – I sardi si presentano a San Siro con la faccia di chi penserà prima a non prenderle, per poi sfruttare ogni minimo spazio lasciato libero dai padroni di casa. In difesa la buona notizia è il probabile rientro di Astori, con Ariaudo a farne le spese. Nainggolan balla tra il ruolo di trequartista e quello di mezz’ala: se dovesse giocare in quello a lui più congeniale, ci sarà Cabrera a supporto delle punte. Ecco la probabile formazione: (4-3-1-2) Agazzi; Dessena, Rossettini, Astori, Murru; Ekdal, Conti, Nainggolan; Cabrera; Pinilla, Sau. A disposizione: Avramov, Perico, Avelar, Ariaudo, Eriksson, Del Fabro, Muroni, Ibarbo, Nenè. All.: Lopez. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Cossu, Pisano.