Home Notizie di Calcio e Calciatori

Probabili formazioni Copenaghen-Juventus: Quagliarella-Tevez dal 1′

CONDIVIDI

QuagliarellaProbabili formazioni Copenaghen-Juventus – Chiusa momentaneamente la prentesi italiana, la Juventus si appresta ad aprirne un’altra, quella della Champions League. Nella serata del debutto, i bianconeri saranno di scena sul terreno del Parker Stadium: ad attenderli ci sarà il Copenaghen, sulla carta – provata dal proprio campionato, dove i danesi sono terzultimi – l’avversario più abbordabile del Gruppo B (completato da Galatasaray e Real Madrid, che oggi si affrontano in Turchia). Conte ha chiesto ai suoi di iniziare la nuova avventura europea portando a casa i tre punti: chiuderla a Lisbona, sede della finale, è il sogno di tutti i tifosi della Signora. Fischio d’inizio alle 20.45, arbitro Ivan Bebek (Cro). Diretta tv su Sky Sport 1, Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

C’è Mellberg – In casa danese il clima rasenta la rassegnazione, ma Solbakken è convinto di poter dire la sua anche contro i campioni d’Italia: “Sappiamo di avere molti problemi, soprattutto in difesa, ma speriamo di fare una buona figura e sorprendere la Juve“. Il tecnico del Copenaghen dovrebbe affidarsi ad un 4-4-2 “sporco”, con Jorgensen – una delle due punte – sulle tracce di Pirlo. La difesa sarà guidata dall’ex Mellberg, bianconero nel 2008/’09, che ha spiegato: “Oggi il gruppo è molto giovane, ci sono un altro modulo e un’altra mentalità. Tevez? L’ho affrontato in Premier, è molto difficile da controllare“. Copenaghen (4-4-2): Wiland; Jacobsen, Sigurdsson, Mellberg, Bengtsson; Bolanos, Claudemir, Kristensen, Vetokele; Jorgensen, Adi. A disposizione: Christensen, Margreitter, Remmer, Gislason, Cesar Santin, Toutouh, Braaten. All. Solbakken. Squalificati: nessuno. Indisponibili: nessuno.

Ogbonna titolare – Tra i 21 bianconeri presenti nella penisola scandinava c’è anche Barzagli, che però non ha affatto smaltito la tendinopatia: il difensore azzurro dovrebbe lasciare spazio ad Ogbonna, che potrebbe piazzarsi in mezzo della difesa a tre facendo traslocare Bonucci sul centro-destra. L’altro dubbio di Conte è in avanti, dove solo Tevez è sicuro di una maglia da titolare: l’altra sembra destinata a Quagliarella, pronto a scalzare l’opaco Vucinic di San Siro. Confermato Lichtsteiner sull’out di destra, non ci saranno novità in mezzo al campo: ancora assente Marchisio, saranno Vidal e Pogba a guardare le spalle a Pirlo. Juventus (3-5-2): Buffon; Bonucci, Ogbonna, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Quagliarella, Tevez. A disposizione: Storari, Barzagli, Peluso, Isla, Giovinco, Vucinic, Llorente. All. Conte. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Marchisio, Caceres, Pepe, Rubinho.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram