Risultati Serie A: il 3-3 di Bologna-Milan…puzza di marcio!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:49

3-3Risultati Serie A – Mentre la Roma vola in vetta alla classifica con un record di 5 vittorie all’esordio (0-2 in casa della Sampdoria), al Napoli di Benitez resta un Sassuolo nella scarpa (1-1 al San Paolo). Segna sempre nella ripresa la squadra Diesel di Garcia, con Benatia che si inventa Maradona e Gervinho che raddoppia, mentre il turn-over dei partenopei si infrange sull’eroe Pegolo, con Zaza che pareggia l’iniziale vantaggio di Dzemaili. Nel doppio scontro tra torinesi e veronesi la Juve vince in rimonta anche in casa del Chievo (Thereau-Quagliarella, autogol), ma un goal vien ingiustamente annullato a Paloschi, mentre Cerci segna una doppietta, diventa il nuovo capocannoniere della Serie A (con 5 reti), ma il suo Torino pareggia nuovamente 2-2, contro l’Hellas Verona (Gomez e Jorginho).

Vittorie casalinghe – Nell’unico anticipo del martedì sera l’Udinese vince meritatamente 1-0 contro il Genoa, grazie all’autogol di Calaiò al 79°; vince in casa anche la Lazio, che si porta subito in vantaggio con Ederson ma subisce il fulmineo pareggio del Catania (Barrientos); Lulic riporta in vantaggio i biancocelesti ed Hernanes segna il definitivo 3-1; il Parma segna ben 4 goal nel 1° tempo (Mesbah, Rosi e doppietta di Parolo), ma Amauri si fa espellere per proteste e l’Atalanta sfiora un incredibile rimonta: segnano Bonaventura, Denis e Livaja...ma finisce 4-3 (risultato quotato a 150)! Sfiora la vittoria interna anche il Livorno, che passa in vantaggio con Luci, ma il Cagliari segna il definitivo 1-1 ad inizio ripresa (Ibarbo).

3-3Qualcuno lo sapeva – La partita più assurda, tuttavia, ha come scenario il Dall’Ara di Bologna. Poli porta in vantaggio un Milan assai rimaneggiato, ma l’interista Laxalt segna una doppietta che ribalta tutto ed il giovane Cristaldo, alla sua prima partita da titolare in Serie A, sembra mettere in ghiaccio il match deviando di testa un perfetto cross di Diamanti. Tutto sembra finito: il Bologna festeggia la sua prima vittoria stagionale, mentre Allegri sembra già sulla graticola. Come a Torino, però, i rossoneri lottano fino all’ultimo secondo, riaprendo i giochi all’89° (Robinho). In pieno recupero, infine, Abate segna un rocambolesco 3-3, grazie a due maxi-papere della difesa felsinea. Bianchi e Moscardelli erano in panchina, El Shaarawy, Pazzini e Balotelli nemmeno convocati: perchè mai, allora, la quota del 3-3 era stata quasi dimezzata da un famoso bookmakers irlandese, crollando rapidamente da 100 a 60 in lavagna?! Nessun biscotto, è bene specificarlo, altrimenti Diamanti non avrebbe colpito la traversa nell’ultimo secondo del match, ma qualcuno lo sapeva…qualcuno ci aveva sicuramente scommesso sopra…ed anche tanti, tantissimi soldi. La quota del 2-2 e del 4-4 restavano infatti invariate: come spiegarlo? Mistero…

https://www.youtube.com/watch?v=vj8yOD8UXAw

photo credit: darkmatter via photopin cc

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!